fbpx
Cultura e Società

Playmobil a bordo della missione dell’ESA Beyond

Come avvicinare i bambini al fascino dell’Universo

Sabato 20 Luglio, in occasione del cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, la capsula Soyuz ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale e dato così inizio alla missione dell’ESA Beyond. L’equipaggio trascorrerà lì più di sei mesi per compiere diversi esperimenti che vanno dalla biologia alle dimostrazioni tecnologiche.

Playmobil, un gioco per insegnare

Playmobil

Ad Ottobre, in occasione della nomina di Luca Parmitano al comando della Stazione Spaziale, uscirà in edicola un’edizione speciale della rivista Playmobil Magazine, con contenuti creati appositamente in collaborazione con  l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’European Space Agency (ESA) per il mondo dell’infanzia. Con il giornale ci sarà anche una sorpresa dedicata alla missione.

Luca Parmitano, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea, è il primo italiano nella storia a ricoprire il ruolo di comandante della stazione spaziale motivo in più per celebrale la carica che sta per ricoprire.

 ‘Playmobil da sempre stimola l’immaginazione dei bambini, che attraverso il gioco possono scoprire e comprendere anche concetti complessi legati alla scienza e alla tecnologia’ spiega Andrea Galmozzi, responsabile marketing di Playmobil Italia; ‘Questa collaborazione ha l’obiettivo di aiutare anche i più piccoli a scoprire il fascino dell’Universo e, chissà, di essere fonte di ispirazione per gli astronauti del futuro’.

Francesco Rea, responsabile comunicazione di ASI aggiunge:

‘Abbiamo scelto di collaborare con Playmobil, felici di fare da apripista condividendo linguaggi culturali provenienti da settori differenti. Il futuro è il nostro presente. Playmobil da tempo immagina i suoi personaggi nello spazio, ora lo spazio è una realtà e un domani non basteranno gli astronauti, ma dovranno rappresentare i popoli lunari e marziani, il futuro del genere umano’.

Playmobil attraverso il gioco accompagna adulti e bambini in nuove scoperte ed emozionanti avventure, e lo farà anche in questo viaggio speciale, offrendo anche ai più piccoli l’opportunità di conoscere e approfondire i dettagli e i segreti di una professione leggendaria come l’astronauta.

Tags

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker