FeaturedIntrattenimento

Ralph spacca Internet: la rete, spiegata bene

Ralph e Vanellope tornano al cinema con una nuova avventura, che li porterà nei meandri del web. Come sarà andata?

Sei anni fa è arrivato nelle sale Ralph Spaccatutto, nuovo film Disney incentrato sul cattivo di un videogioco arcade anni ’80. La pellicola è stata molto apprezzata, anche in virtù dei tanti omaggi fatti alla cultura delle sale giochi, che colpivano al cuore chi tra joypad e gettoni ci è cresciuto. Ora il personaggio e la sua amica Vanellope tornano nelle sale con un nuovo capitolo, intitolato Ralph spacca Internet, e questa è la nostra recensione del film.

Ralph spacca Internet: Benvenuti sul web!

Ralph spacca internet recensione protagonisti disney ebay

La vicenda di Ralph spacca Internet inizia quando il volante del cabinato di Sugar Rush, il videogioco di cui fa parte Vanellope, si rompe. La casa di produzione non si occupa più questo titolo e il pezzo di ricambio su eBay è a prezzi da collezionisti. Sembra quindi che la giovane amante delle corse e tutti i suoi compagni di gara dovranno restare senza una casa.

Ralph e Vanellope non ci stanno e così, approfittando della nuova connessione Wi-Fi introdotta dal gestore della sala giochi, decidono di andare direttamente nel web per poter riparare il gioco. Parte così una grande avventura attraverso tutto il web, tra i siti più importanti, il gaming online e il mondo delle social star.

La trama di Ralph spacca Internet è estremamente frenetica e corre con la velocità della fibra. Questo oggettivamente affatica un pochino la visione, tuttavia tutto rientri nei ranghi dopo un inizio a ritmi troppo elevati. Forse sarebbe stato meglio eliminare sottotrame che vengono solo accennate per mancanza di spazio (come quella incentrata su Felix Aggiustatutto) e concentrarsi sull’approfondire meglio le altre.

In ogni caso però, quando trova il suo vero focus, che va oltre la ricerca del volante, la narrazione cresce moltissimo e il film può brillare davvero. In particolare è interessante come l’amicizia tra Ralph e Vanellope e soprattutto i problemi che si trovano ad affrontare, sono raccontati in maniera incredibilmente nuova. L’approccio al tema è originale e il messaggio finale non è propriamente il classico che si trova in un film per bambini.

I personaggi nuovi sono accattivanti e affascinanti. Shank in particolare, doppiata in originale da Gal Gadot, riesce a sfiorare appena lo stereotipo della ‘ragazza tosta’ e a catturare l’attenzione dello spettatore in ogni inquadratura. Chissà se la rivedremo in uno spin-off dedicato in un prossimo futuro…

L’importanza di conoscere il tema che si affronta

Ralph spacca internet recensione protagonisti disney shank gal gadotQuando fai un film per bambini dedicato al mondo di Internet, il rischio è grosso. Basta un niente infatti per ricadere sulla classica morale del web pericolosissimo e malvagio, pieno solo di truffatori. Quella che chi conosce davvero la rete sa essere una visione parziale e infondata. Se sei sulla rete dai primi 2000, se non dai ’90, e nel tempo hai creato amicizie e scoperto mondi nuovi, ormai un messaggio del genere è insopportabilmente stucchevole.

Ralph spacca Internet non è questo. Chi ha creato questa pellicola sa che cos’è Internet, conosce la sua cultura e sa raccontarla bene. Oltre alle citazioni nascoste qua e là (memorabile quella dedicata a Geocities) è proprio nel ritratto fatto della rete che si esplicita questa consapevolezza. Un mondo che, per quanto non totalmente sicuro, rappresenta infinite opportunità per tutti.

Forse sarebbe stato utile un po’ di labor limae aggiuntivo, per meglio amalgamare i vari target che la pellicola va a colpire. Ci sono infatti tante battute e citazioni quasi inaccessibili per i più piccoli, bilanciate da gag estremamente infantili. Un’alternanza che non fa benissimo al film, che avrebbe giovato di una maggiore fluidità nei passaggi da uno stile all’altro.

Tuttavia le scene con protagoniste le Principesse Disney sono talmente perfette che si può perdonare qualsiasi altro difetto della pellicola. Le battute arrivano con una raffica velocissima, colpendo nel segno secondo dopo secondo, con quel tocco di meta-narrativa che funziona sempre. Quei piccoli e ben equilibrati riferimenti alla rappresentazione femminile della ‘damigella in pericolo‘, abbinati alla caratterizzazione delle varie eroine, ottima anche se basata su pochissimi secondi, sono la ciliegina sulla torta. Uno dei momenti più alti del film, da rivedere e studiare nei dettagli quando arriverà in home video.

Pareri finali

Ralph spacca internet recensione protagonisti disney principesse vanellope

Ralph spacca Internet è un ottimo sequel della pellicola del 2012, che ne approfondisce i temi e ne espande l’universo. La scelta di raccontare un’amicizia diversa è la chiave per rendere davvero interessante e originale la pellicola. L’ottimo ritratto della cultura di Internet, abbinata a trovate originali per rappresentare i vari servizi, è la cornice perfetta per questa storia.

Chissà che strada decideranno di prendere per il (probabile) terzo capitolo

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker