1464563541-jim_lee_supermanpkmn_0

Sei Pokémon che (probabilmente) Superman userebbe se fosse un Allenatore

2 min


Vista la recente uscita del BluRay esteso di Batman V Superman, qualche tempo fa ci siamo divertiti a immaginare quale squadra di Pokémon userebbe Batman se, oltre ad essere un supereroe, si dilettasse anche nella nobile arte dell'allenamento dei Pokémon.
Potevamo fermarci lì? Ovviamente no.
Dunque abbiamo provato a immaginare anche quale squadra userebbe, ipoteticamente, Superman, creandone una relativamente bilanciata apposta per lui.
D'altra parte, a ben pensarci, i supereroi cosa se ne farebbero di una squadra ben costruita? Se le cose si mettono male possono sempre volare via con la scusa di dover salvare il mondo…
{Metagross}
L'Uomo d'Acciaio non può certo non utilizzare uno dei pokémon Acciaio (Acciaio/Psico, in realtà) più forti e sfruttati degli ultimi anni. Metagross non è particolarmente veloce, ma la potenza dei suoi attacchi è innegabile. In particolar modo, a nostro parere vedremmo bene il buon Superman utilizzare la sua versione Mega, che gli consentirebbe di guadagnare parecchi punti in tutte le statistiche.
In alternativa potrebbe utilizzare uno Steelix, o Mega Steelix, le cui statistiche di base, tuttavia, non sono altrettanto buone e ben più sbilanciate.
{Weavile}
Superman ha una certa dimestichezza con il ghiaccio, vuoi per la sua abilità di sparare devastanti soffi congelanti, vuoi per la simpatica abitudine di passare diverso tempo al Polo Nord nella sua Fortezza della Solitudine. Una scelta concettualmente discreta sarebbe stata Regice, che tuttavia non viene particolarmente utilizzato poiché possiede delle statistiche di base molto alte nella Difesa Speciale… deficitando in tutto il resto.
Una buona scelta, in questo caso, sarebbe Weavile: ottima Velocità, ottimo Attacco, e piuttosto versatile. Anche se forse sarebbe un po' più adatto ad un villain, vista la sua espressione un po' cattivella…
{Deoxys}
Superman è un alieno, e può sopravvivere nello spazio aperto senza alcuna difficoltà. Il pokémon alieno per eccelenza, Deoxys, a nostro parere non può veramente mancare nella sua squadra, nella versione “base” o nella versione Velocità, veramente inarrestabile.
In realtà Deoxys è considerato troppo potente, pertanto è bandito da svariate competizioni… ma d'altra parte, se vogliamo metterli sullo stesso piano, anche Superman non potrebbe certo partecipare alle Olimpiadi…
{Shedinja}
Come Superman è (teoricamente) vulnerabile solamente alla kryptonite e a poco altro, Shedinja è vulnerabile solamente agli attacchi che su di lui sarebbero superefficaci. Pertanto quella tra loro sarebbe un'accoppiata, secondo noi, abbastanza azzeccata.
In realtà non si tratta di un pokémon particolarmente facile da utilizzare, quindi sarebbe lecito domandarsi se Superman - che di mestiere certo non fa l'allenatore -, sarebbe in grado di sfruttarlo come si deve…
{Machamp}
Per un breve periodo Superman, persi i propri poteri, venne addestrato nella lotta corpo a corpo da Batman. Pertanto, un buon pokémon di tipo Lotta non stonerebbe nella sua squadra. Abbiamo optato per per Machamp, “visivamente” di impatto (anche l'occhio vuole la sua parte!) e che, nonostante non venga particolarmente utilizzato, possiede un ottimo Attacco di base.
{Talonflame}
Il nostro supereroe, lo sanno probabilmente anche i sassi, può volare a velocità elevatissime. Avremmo potuto optare per Rayquaza, che in Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alfa abbiamo visto essere in grado di raggiungere lo spazio in pochi minuti, al pari di un'astronave… tuttavia, la squadra in questo modo sarebbe stata non solo molto sbilanciata, ma anche provvista di due pokémon leggendari. Il che, diciamolo, fa abbastanza sfigato.
Abbiamo dunque pensato di assegnargli Talonflame: tipo Fuoco/Volante, velocissimo tanto da fargli quasi guadagnare il tier Uber di Smogon, sicuramente darebbe filo da torcere a buona parte degli avversari.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesca Menta

Nella vita legge fumetti, guarda cartoni e fa altre cose noiose e banali che non vale la pena menzionare. Allenatrice di Pokémon dal 1999. A quanto pare adesso recensisce anche videogiochi, coronando il sogno di una vita: poter gridare con fare oltraggiato "Lo sto facendo per LAVORO" ogni qualvolta viene trovata di fronte ad una console.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link