serie tv supereroi

10 serie TV sui supereroi da recuperare
Un tuffo nel mondo degli eroi con superpoteri e le loro innumerevoli avventure sul grande schermo

7 min


Il mondo dei supereroi negli ultimi anni è tornato al centro delle discussioni, non solo per quanto riguarda il cinema, ma anche per le serie TV. Parallelamente all’esplosione del fenomeno sul grande schermo infatti anche il ‘fratello più piccolo’ ha accolto tantissime avventure di questi personaggi, spesso con ottimi risultati. Andiamo quindi a scoprire quali sono i titoli più interessanti di questo mondo, spaziando dalle ultime novità ai classici intramontabili.

Maschere e mantelli sul piccolo schermo

Già, perché le serie TV dei supereroi non sono certo un’invenzione recente, anzi. Basti pensare alle avventure di Adam West nei panni di Batman negli anni ’60 o quelle di Lynda Carter come Wonder Woman circa dieci anni dopo, per vedere che la storia di questo genere è lunga e articolata. Nel corso degli anni tra show in live-action e avventure animate l’evoluzione è proseguita, con tantissime nuove produzioni. L’ultimo decennio poi ha segnato un vero e proprio boom di questi show, come dicevamo, che ora potrebbe diventare ancora più significativo con l’arrivo degli attesi progetti Marvel su Disney+.

Il fascino di queste serie, in rapporto alle trasposizioni cinematografiche, spesso sta nel fatto che possono mettere in luce eroi meno noti. Personaggi come quelli della Doom Patrol o Jessica Jones o lo stesso Freccia Verde che difficilmente troveranno spazio al cinema. In TV però c’è la possibilità di approfondirli e farli arrivare anche a chi non legge i loro fumetti.

Altre volte le serie TV sui supereroi possono proporre nuovi approcci a questo mondo. È il caso ad esempio di Gotham, che ci mostra il mondo di Batman senza (troppo) focalizzarsi sul Cavaliere Oscuro. Altre volte ci si slega dai personaggi più noti per proporre riletture del genere supereroistico con tagli differenti, come nel caso di The Boys o dello show originale Heroes, diventato un vero fenomeno all’epoca.

Spesso poi come per le versioni cinematografiche si sviluppano universi condivisi ampi, che appassionano i fan. Quando le strade di serie diverse si incrociano nascono grandi eventi televisivi, come dimostra l’esempio recente di Crisi sulle Terre Infinite proposto dall’Arrowverse. Nello stendere la nostra lista ne abbiamo tenuto conto, scegliendo solo uno show per universo narrativo ma segnalandovi eventuali prodotti collegati.

Le 10 serie TV sui supereroi da non perdere

Insomma, c’è davvero tantissimo da esplorare in questo campo. Noi abbiamo scelto i 10 titoli che, per un motivo o per un altro, pensiamo non possano mancare nella watchlist degli appassionati. Come sempre però, vi invitiamo a farci sapere la vostra opinione!

Voi quanti e quali di questi show avete già divorato? E soprattutto, concordate con i nostri consigli o vorreste aggiungerne altri?

L’incredibile Hulk

serie tv supereroi incredible hulk lou ferrignoPartiamo con uno degli show che più hanno lasciato il segno nella storia della televisione. La serie dedicata a Bruce Banner e al suo arrabbiatissimo alter ego fu un grandissimo successo, ritagliandosi un posto importante nella cultura popolare. L’interprete di Hulk Lou Ferrigno è ancora oggi strettamente legato a quel ruolo, tanto da prendere parte a tantissimi progetti legati al Golia Verde apparendo in un cameo o anche dando la voce all’eroe.

Ovviamente sente il peso dei suoi oltre 40 anni, ma ha ancora qualcosa da offrire agli appassionati che vogliono riscoprirla. Da una parte l’attenzione al tema della solitudine e l’isolamento di cui soffre Bruce Banner, spesso evidenziato nei titoli di coda degli episodi. Dall’altra i primi gustosi tentativi di un universo Marvel live-action con le apparizioni di personaggi come Thor, Daredevil e Kingpin.

Arrow

Non può mancare in questa lista la menzione a uno dei fenomeni più grandi delle serie TV di supereroi dell’ultimo decennio. Per rappresentarlo abbiamo scelto lo show capostipite, quello che ha dato il via a tutto l’universo (o meglio, multiverso) condiviso, che si è sviluppato nel tempo in tantissimi prodotti diversi. Stiamo ovviamente parlando di Arrow, che si è recentemente conclusa con l’ottava stagione, che segue l’epocale Crisi sulle Terre Infinite di cui parlavamo qui sopra.

La serie dedicata all’arciere DC Comics ha avuto alti e bassi, bisogna ammetterlo. Ha sempre mantenuto però un’ampia visione con l’obiettivo di creare uno dei mondi più appassionanti che si siano visti sul piccolo schermo in epoca moderna. Soprattutto, ha avuto il merito di portare alla ribalta il personaggio di Freccia Verde (ma anche tantissimi altri eroi e villain della casa editrice), dandogli profondità e facendogli conquistare un pubblico enorme di appassionati.

Dallo stesso universo: The Flash, Supergirl, Legends of Tomorrow, Black Lightning, Batwoman, Vixen, Freedom Fighters: The Ray e Superman and Lois (in arrivo)

Smallville

serie tv supereroi smallvilleLa rinascita televisiva degli eroi in costume risale tutta a questo show. Smallville ha portato un’aria fresca nella rappresentazione dei personaggi dei fumetti sul piccolo schermo, raccontando le avventure del giovane Clark Kent e la sua lenta trasformazione di Superman per ben dieci stagioni.

Come altre serie del canale The CW (fra cui proprio i sopracitati progetti dell’Arrowverse che le devono molto) ha spesso sofferto la tendenza a virare nel teen drama e nella riproposizione della stessa formula per ogni episodio. Tuttavia, con il passare del tempo, ha creato un mondo sempre più esteso facendo debuttare nuove versioni di eroi e villain dei fumetti DC Comics per la gioia dei fan. E poi, come dimenticare l’epocale apparizione del Superman originale Christopher Reeve?

The Umbrella Academy

I fumetti di supereroi non sono solo Marvel e DC Comics. The Umbrella Academy è infatti tratto dall’omonima serie di Gerard Way e Gabriel Bá, in particolare al primo ciclo di storie. Qui troviamo una prima rilettura del ruolo del supereroe, presentandoci un team variegato e soprattutto meno ‘ripulito’ di quelli a cui siamo abituati.

I protagonisti di questa serie hanno vissuto il sogno di ogni bambino, ma ne hanno anche dovuto pagare le conseguenze. Queste hanno lasciato il segno sulle loro vite, tra chi si è ridotto a usare i propri poteri per scopi egoistici, chi è diventato violento e paranoico e chi si è dato a tutte le dipendenze possibili. Lo studio sull’aspetto più introspettivo della figura dell’eroe si sposa con un complotto che piano piano si svela davanti ai nostri occhi. Una famiglia tanto separata, quanto unita, che ha conquistato tantissimi fan su Netflix.

Legion

Quando è arrivata sul piccolo schermo nel 2017, il pubblico non sapeva esattamente cosa aspettarsi da Legion. Questo perché la serie TV propone un tono decisamente differente da quelle più classiche legate ai supereroi. I temi sono decisamente più maturi, con una messa in scena estremamente curata, che riesce a conquistare gran parte della critica.

Al centro troviamo David Heller alias Legione. Figlio di Charles Xavier, il mitico Professor X, come lui è dotato di poteri mutanti, ma la questione è complicata. Le sue abilità infatti sono connesse alla sua schizofrenia, con ognuna delle sue personalità multiple che ne controlla una. Questo apre la porta a un racconto intricato e profondo, con uno dei protagonisti più interessanti del genere, interpretato da Dan Stevens.

Agents of S.H.I.E.L.D.

Tra i tanti prodotti televisivi legati al Marvel Cinematic Universe, Agents of S.H.I.E.L.D. merita un posto d’onore. Innanzitutto perché è stata la prima, partita con tantissime promesse poco più di un anno dopo il debutto cinematografico degli Avengers. E poi perché nonostante tutti gli ostacoli che ha trovato sul suo cammino è riuscita sempre a mantenere un ottimo livello, capace di tenerti incollato alla sedia.

È vero, molte di quelle promesse di legami con i film si sono perse nel tempo, soprattutto a causa di problemi interni alla Marvel. Ma alla fine la squadra di Phil Coulson ha dimostrato di non aver bisogno di un cameo di Iron Man per farsi amare. Negli anni abbiamo visto tanti agenti avvicendarsi sullo schermo, dando vita a personaggi incredibilmente solidi, viaggiando nel tempo, nello spazio e anche in realtà alternative con colpi di scena capaci di sorprendere ogni volta.

E già che ci siamo, lasciamo una piccola menzione speciale ad Agent Carter, spin-off dal grande potenziale che purtroppo si è perso per strada ma che ha permesso di conoscere meglio il fantastico personaggio interpretato da Hayley Atwell.

Dallo stesso universo: Agent Carter (appunto)

Daredevil

Restiamo nel Marvel Cinematic Universe, ma solo formalmente. Come ben sanno i fan del franchise, gli show di Netflix vivono in una propria ‘sacca’, legata ma non troppo. Allo stesso modo sono a conoscenza del fatto che questi progetti sono andati decisamente calando di qualità con il tempo, fino alla cancellazione in sequenza di tutti tra il 2018 e il 2019.

Chi però ha mantenuto sempre alto il livello è l’eroe che li ha lanciati, ovvero Daredevil. Questo show ha dato un’altra spinta in avanti al genere dei supereroi televisivi. Tanta ispirazione dai fumetti, una storia più matura e cruda, la prospettiva che passa dal salvare il mondo intero al salvare il quartiere e quelle memorabili scene d’azione girate per dare l’impressione di un’unica inquadratura. Di tutti gli show cancellati è quello di cui i fan soffriranno di più la mancanza. Chissà che prima o poi l’Uomo Senza Paura non faccia un ritorno…

Dallo stesso universo: Jessica Jones, Luke Cage, Iron Fist, The Defenders e The Punisher

Batman: The Animated Series

serie-tv-supereroibatman tas the animates series

Il mondo degli show animati sui supereroi meriterebbe un articolo tutto suo, con tantissimi titoli meritevoli da citare. Però in questo nostro viaggio nel mondo dei vigilanti mascherati televisivi non possiamo non menzionare questa serie, una delle più amate di sempre.

I pregi di Batman: The Animated Series sono innumerevoli, rendendolo uno dei prodotti migliori del suo genere. Storie incredibili, che hanno riscritto in parte il mito del Cavaliere Oscuro dando nuova forza ad alcuni personaggi e introducendone di nuovi diventati chiave per Gotham, a partire da Harley Quinn. Soprattutto, ha dato vita al DC Animated Universe, complesso e affascinante, tutto da (ri)scoprire. Il tutto con doppiatori originali d’eccezione a partire Kevin Conroy e Mark Hamill, indissolubilmente legati a Batman e Joker. E ora, tutti insieme: “È l’Uomo Pipistrellooo, è Batmaaan!“.

Dallo stesso universo: Superman, Batman – Cavaliere della notte,  Batman of the Future, Static Shock, The Zeta Project, Justice League e Justice League Unlimited a cui si accompagnano diversi film

The Boys

Un’altra rilettura del concetto del supereroe, ma che vira su toni decisamente diversi da The Umbrella Academy. In The Boys non troviamo più figure salvifiche, ma celebrità ammirate dal pubblico che, proprio come le stelle dello spettacolo del nostro mondo, nascondono una vita di lati oscuri ed eccessi.

Questo show traspone ottimamente lo spirito caustico di Garth Ennis, che frantuma e ricostruisce tutto ciò che sappiamo sugli eroi in costume. Brutti, sporchi e cattivi, perversi, superbi, violenti, spregiudicati… Sono solo alcuni degli aggettivi che si possono attribuire ai personaggi principali di questo show che supera il semplice concetto di parodia, criticando la società nel suo complesso. E se ciò non bastasse, il mistero intorno a cui ruota la prima stagione è coinvolgente e pieno di colpi di scena. Cos’altro aggiungere se non “Correte a vederla!“?

Watchmen

Dire che Watchmen è una delle migliori serie TV sui supereroi di sempre è improprio per due motivi. Il primo è che, esattamente come l’opera di Alan Moore e Dave Gibbons, quelli con cui abbiamo a che fare non sono supereroi in senso stretto, né si definiscono tali. Secondariamente perché (anche qui come il volume) non è semplicemente un prodotto eccezionale per il mondo dei supereroi, ma per tutto il medium.

Lo show di Damon Lindelof è un sequel fedele nello spirito al fumetto di Moore, che regala una delle serie TV più eccezionali dei tempi recenti. Tra commento sociale, colpi di scena sorprendenti e una messa in scena che cresce e migliora episodio dopo episodio, Watchmen è riuscito a lasciare a bocca spalancata spettatori in tutto il mondo. Ancora non si sa se ci sarà una seconda stagione, ma anche se non ci fosse va bene così. Che siate fan o meno del mondo dei supereroi, questa serie non dovete assolutamente perderla.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
9
Amore
Confusione Confusione
4
Confusione
Felicità Felicità
8
Felicità
Paura Paura
2
Paura
Rabbia Rabbia
7
Rabbia
Tristezza Tristezza
11
Tristezza
Wow Wow
1
Wow
WTF WTF
7
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mattia Chiappani

author-publish-post-icon
Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link