Spidermeme: my body is ready!

2 min


A meno che tu, lettore, viva su un altro pianeta non puoi non sapere di The Amazing Spiderman, il nuovo film che parla del nostro Uomo Ragno di quartiere. L'uscita nelle sale è prevista a breve: il 3 Luglio negli USA e il giorno seguente in altri Paesi, fortunati i Giapponesi che invece l'hanno visto in anteprima il 30 giugno, un po' meno gli Ucraini che invece dovranno aspettare il 12 luglio.
Al di là della programmazione dei cinema, ci sembra doveroso darvi qualche nozione su chi vedrete sullo schermo: gli studi Universal avevano già abbandonato da tempo il progetto di un ipotetico Spiderman 4 in favore di un rilancio della trilogia, soprattutto per sfruttare le nuove tecnologie di ripresa e di proiezione in tre dimensioni. Ora potremo vedere il nostro eroe sfrecciare tra i grattacieli di New York e avere l'impressione che stia balzando nella sala cinematografica!

Per rendere più visibile la differenza tra la trilogia già esistente e il film ora in uscita i produttori hanno optato per un brutale cambio di cast e regia. Non sarà più Sam Raimi a dirigere le riprese ma il regista di videoclip musicali Marc Webb, all'attivo con un solo film al momento. Peter Parker questa volta sarà l'attore statunitense Andrew Garfield mentre la sua fiamma (che non sarà Mary Jane bensì Gwen Stacy) sarà interpretata da Emma Stone.
Nella trilogia già esistente si sono già giocati i villain Goblin, Dr. Octopus e Venom: questa volta sarà il turno di Lizard a dare del filo da torcere al giovane super eroe.
La trama non stiamo qui a dirvela. Diciamo solo che ha molti punti in comune con la trama del primo film. No, stavamo scherzando. La trama è praticamente identica.
Ma noi non vogliamo parlare dell'incredibile Uomo Ragno. Vogliamo parlare semplicemente dell'Uomo Ragno e vogliamo celebrare assieme a voi i 50 anni del nostro amico.
Infatti questo personaggio della Marvel nasce nel lontano 1962 dalla mente di Stan Lee e dalle mani di Steve Ditko.

E in 50 anni di carriera tra film, cartoni animati e fumetti, di strada ne ha fatta. Vogliamo fare una menzione speciale sulla serie animata. La prima serie animata di Spiderman. Quella andata originariamente in onda dal 9 Settembre 1962 fino al 14 Giugno 1970, una co-produzione tra gli esperti di animazione americani e i Canadesi dalle ottime competenze audio. Il risultato, a cui consigliamo fortemente di dare un'occhiata, non è dei migliori. Anzi, i disegni sono talmente fatti male che fanno sorridere. E il popolo di internet, quando c'è qualcosa di divertente o qualcosa su cui fare facile ironia, è pronto e sempre in agguato. In questo modo nasce, a metà tra scherno e tributo, un meme dedicato a questa serie animata di Spiderman. Come molte cose su internet anche questo meme nasce su 4chan e si diffonde nel web tramite Tumblr, dove vengono raccolti molti frame che immortalano l'Uomo Ragno e tutti i suoi amici in pose esilaranti e innaturali e soprattutto disegnati male.
Se comparate la prima serie animata con il film in 3D in uscita questo supereroe adolescente di avventure, in 50 anni, ne ha vissute. E la lista dei supercattivi contro cui ha combattuto è lunga, molto lunga, ma è sempre uscito vincitore da ogni scontro, non è forte come Hulk e non ha strani congegni tecnologici come Iron Man (a parte le ragnatele), eppure è uno degli eroi più amati di sempre e riesce ad eguagliare persino Superman. Sarà che senza costume è più vulnerabile, fisicamente ed emotivamente, di altri supereroi, sarà che è un adolescente, con tutti i problemi che gli adolescenti hanno, e per questo incarna il sogno di ogni ragazzo. Sarà questo il segreto del suo successo?
E ricordate che il monito di zio Ben è sempre valido.

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
6
Amore
Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
8
Felicità
Paura Paura
3
Paura
Rabbia Rabbia
8
Rabbia
Tristezza Tristezza
1
Tristezza
Wow Wow
3
Wow
WTF WTF
9
WTF

One Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

damianozanardi

author-publish-post-icon
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link