Pictures Spiel Des Jahres 2020

Spiel des Jahres 2020: ecco il vincitore!
Lo Spiel des Jahres 2020 ha un vincitore! Scopriamolo insieme!

1 min


Ecco il vincitore dello Spiel des Jahres 2020: Pictures. Edito dalla casa editrice PD-Verlag ed ideato dagli autori Christian Stöhr e Daniela Stöhr. Questo gioco ha sbaragliato la concorrenza di due designer rinomati, aggiudicandosi il premio.

Come giocare a Pictures

Pictures Spiel Des Jahres 2020Pictures è un gioco da tavolo per famiglie, rapido nella durata e facile da imparare.  L’obiettivo è costruire l’immagine assegnata casualmente tra quelle di un set comune, visibile a tutti. Per realizzare la figura, si dovranno utilizzare una serie di componenti ricevuti casualmente: lacci delle scarpe, cubetti di vari colori, bastoncini di legno,… Gli oggetti vanno combinati insieme per fornire indizi agli altri giocatori, in modo da far loro indovinare l’immagine. Parallelamente ogni giocatore, oltre a costruire la propria immagine, dovrà cercare di indovinare quella degli altri. Ogni giocatore ottiene punti indovinando le immagini degli altri giocatori, ma anche per altri giocatori che indovinano l’immagine costruita. Chi ottiene il maggior numero di punti vince la partita!

 

Cos’è lo Spiel des Jahres 2020

Lo Spiel des Jahres è un premio per giochi da tavolo, che viene assegnato al miglior gioco da tavolo pubblicato in Germania nell’ultimo anno. Ha una valenza nazionale, nel senso che possono parteciparvi solo i giochi pubblicati in Germania, ma ha un impatto tale da influenzare tutto il mondo. Questo è uno dei più longevi premi del mondo dei giochi da tavolo, e riguarda un mercato che macina numeri di gran lunga più alti di quello italiano. Vincere lo Spiel des Jahres vuol dire per l’azienda produttrice del gioco ottenere un’attenzione mondiale. Lo Spiel inoltre genera un impattio notevole anche sulle vendite. Non solo aumentano in Germania, ma da aziende di tutta Europa arrivano offerte di localizzazione e traduzione del gioco.  Ecco perché quando vengono rivelati i finalisti del premio, tutto il mondo ludico drizza le orecchie.

In particolare, quest’anno i tre contendenti per la vittoria del premio sono stati:
Pictures, di Christian Stöhr e Daniela Stöhr  (edito dalla casa editrice PD-Verlag) – vincitore
Nova Luna, di Uwe Rosenberg e Corné van Moorsel (edito da Edition Spielwiese)
My City, di Reiner Knizia (edito da KOSMOS)


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
8
Amore
Confusione Confusione
9
Confusione
Felicità Felicità
2
Felicità
Paura Paura
9
Paura
Rabbia Rabbia
10
Rabbia
Tristezza Tristezza
6
Tristezza
Wow Wow
8
Wow
WTF WTF
10
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alessio Riccardi

author-publish-post-icon
Amante di giochi da tavolo, giocatore di Magic della prima ora, divoratore compulsivo di mostre. Se c'è un gioco da tavolo nelle sue vicinanze, probabilmente vi inviterà a fare una partita insieme!
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link