Quando la prima fase di costruzione terminerà nel 2021, lo Square Kilometer Array (SKA) sarà il più grande radiotelescopio del mondo. In realtà si tratta di un’ampia rete composta da più radiotelescopi che permetterà di analizzare il cielo tramite onde radio che ci permetteranno di spingerci nello spazio più profondo. Questo sistema ci fornirà tantissime informazioni utili e dati in grandi quantità.

La quantità dei dati è proprio una delle preoccupazioni dei ricercatori e scienziati poiché sarà necessaria la presenza di un supercomputer al fine di elaborare la mole di informazioni. Ma di quali dimensioni stiamo parlando?L’Oak Ridge Leadership Computing Facility, ha effettuato dei test attraverso il computer SUMMIT, attualmente il più potente del mondo, per verificare la quantità ipotetica di dati che sarà necessario elaborare. Andreas Wicenec, capo del progetto Data Intensive Astronomy presso l’ICRAR. ha affermato che SUMMIT “ha offerto un’opportunità unica per testare un semplice flusso di dati SKA nella scala che ci aspettiamo dall’array di telescopi.” 

I dati analizzati dalla simulazione

Grazie ad un particolare sistema operativo open source progettato per accelerare le simulazioni aumentando l’efficienza delle operazioni di I/O, le simulazioni hanno permesso ai ricercatori di poter analizzare 2,6 petabyte di dati a 247 gigabyte al secondo. Si tratta di un quantità di dati impressionante che richiede molta potenza di elaborazione e migliaia di unità di elaborazione grafica.

Una volta che lo lo Square Kilometer Array (SKA) sarà il più grande radiotelescopio del mondo sarà pronto, sarà capace di captare le onde radio provenienti da altre galassie e oggetti di interesse nello spazio. Tutte le informazioni acquisite ci aiuteranno a rispondere ad alcuni dubbi sulla nascita e la natura dell’universo.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.