fbpx
IntrattenimentoLifestyle

Star Wars: si spegne Peter Mayhew, attore interprete di Chewbacca

Aveva incarnato il Wookiee lungo tutta la trilogia originale.

Nella notte italiana è arrivato l’annuncio ufficiale: Peter Mayhew, attore che ha interpretato Chewbacca nei film di Star Wars è morto. A dare la triste notizia è la sua famiglia, attraverso un comunicato pubblicato sul suo profilo Twitter. Il decesso è in realtà avvenuto lo scorso 30 aprile nella casa texana dell’attore, con i suoi familiari al suo fianco. Peter Mayhew è morto all’età di 74 anni.

Peter Mayhew, l’attore che interpretava Chewbacca è morto

Mayhew ha iniziato la sua avventura nei panni del Wookiee con il primo film della saga di Star Wars del 1977, conosciuto in Italia con il titolo Guerre stellari. Successivamente ha proseguito nel ruolo per tutta la cosiddetta Trilogia Originale, tornando nell’iconico costume anche per L’Impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi. Ventidue anni dopo, l’attore ha nuovamente interpretato Chewbacca per l’ultimo capitolo della Trilogia Prequel, Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith.

Con il recente ritorno della saga nelle sale cinematografiche, Mayhew ha nuovamente indossato i panni del migliore amico di Han Solo. Nonostante le difficoltà fisiche che lo costringevano per la maggior parte del tempo alla sedia a rotelle, è riuscito a incarnare ancora una volta il personaggio in Star Wars – Il risveglio della Forza. Per il capitolo successivo, l’attore ha passato il ruolo di Chewbacca a Joonas Suotamo, rimanendo tuttavia come speciale consulente Wookie. Così è infatti accreditato nei titoli di coda della pellicola.

Come ricorda la famiglia, Mayhew aveva uno strettissimo rapporto con i fan, a partire dalla 501st Legion, grazie alle tante partecipazioni a convention ed eventi. Negli anni si è sempre più impegnato in attività di beneficenza, dando vita anche a una propria organizzazione, la Peter Mayhew Foundation, attualmente attiva nel fornire aiuto alle famiglie in difficoltà in Venezuela.

Oggi la galassia ha un Wookiee in meno. La Redazione lo ricorda.

Via
Deadline
Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker