Sono relativamente poche le opere dello scrittore Stephen King ad oggi prive di almeno un adattamento per il piccolo o il grande schermo. Una di queste è “La bambina che amava Tom Gordon”, romanzo uscito nel 1999  e pubblicato in Italia da Sperling & Kupfer. Ebbene, a ormai vent’anni di distanza dal suo debutto nelle librerie americane, “La bambina che amava Tom Gordon” è pronto per diventare un film.

Il film mancato di George A. Romero

Nei primi anni duemila, George A. Romero, celebre per La notte dei morti viventi, Dawn of the Dead e Creepshow, avrebbe dovuto scrivere e dirigere un adattamento cinematografico. Quel progetto, però, si arrestò nell’ottobre del 2005 e da allora non si seppe più nulla. Nel frattempo sono successe molte cose: Romero è deceduto lasciando ai posteri veri e propri capolavori del cinema; Stephen King, invece, continua a sfornare nuove storie godendosi il successo derivato dai film e dalle serie TV tratti dalle sue opere, come il nuovo It, la serie TV Mr. Mercedes e la futura The Stand.

Pochi giorni fa è stato rivelato che Sanibel Films, Vertigo Entertainment e Origin Story sono al lavoro per portare nelle sale cinematografiche un adattamento de La bambina che amava Tom Gordon. Jon Berg, Roy Lee, Ryan Silbert e la seconda moglie di George A. Romero, Chris Forrest, collaboreranno per la produzione del film. Andrew Childs avrà invece il ruolo di produttore esecutivo.

Il romanzo di Stephen King racconta la storia di Trisha, una bambina di nove anni. Durante una gita nel bosco, la bambina si allontana dal fratello e dalla mamma, esce dal sentiero e si perde. Rimasta sola, deve cercare di sopravvivere tra fame, sete, paura e allucinazioni. A tenerle compagnia, soltanto il suo fidato walkman: grazie a questo piccolo oggetto, la bambina può ascoltare alla radio le partite di baseball dei Red Sox in cui gioca il suo amato Tom Gordon.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nicolò Monti

author-publish-post-icon
Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Scandinavia e in Islanda. Divoratore di musica nel tempo libero.