Fin dall’uscita della attesa terza stagione di Stranger Things i fan dello show si sono interrogati sul destino di Hopper. Lo sceriffo infatti in una delle scene del finale sembra andare incontro alla morte, sacrificandosi per la salvezza dei suoi amici. Tuttavia da subito i fan di Stranger Things hanno iniziato a ipotizzare che ci fosse qualcosa di più dietro quella sequenza e insieme a loro, anche l’interprete di Hopper David Harbour. Che però, ora inizia a dubitare delle proprie convinzioni…

Stranger Things, David Harbour ha qualche dubbio sul futuro di Hopper

Negli ultimi istanti del finale di stagione, vediamo una struttura russa, in cui a quanto pare è detenuto un misterioso ‘Americano’. Da subito hanno iniziato quindi a circolare teorie sull’identità di quest’ultimo, con moltissimi che lo identificavano con un redivivo Hopper. Anche Harbour sembrava esserne convinto, ma adesso non ne è più così certo.

In una recente intervista infatti l’attore ha spiegato la situazione, dichiarando:

[Gli autori] mi hanno raccontato l’arco della stagione e credo che ci fosse arrivato [lo script] dell’Episodio Otto circa un paio di mesi prima di girarlo. E ricordo che ho letto quell’episodio e non mi hanno detto tutta questa cosa sulla struttura russa alla fine e che quella sarebbe stata una sorta di teaser su questo ‘Americano’ e il Demogorgone. Non mi hanno detto nulla su quello in realtà, l’ho solo letto nello script e ho pensato fosse fantastico.

E pensavo davvero di essere io questo ‘Americano’ e poi non li ho più sentiti a riguardo. Quindi non so se sono io. Però pensavo di esserlo, ma non se ne è mai parlato. Non ho chiesto perché ero convinto di essere io, ma ora non sono così convinto“.

David Harbour ha proseguito dichiarando che non ha ancora avuto notizie su una sua apparizione nella quarta stagione di Stranger Things. Sta comunque mantenendo libera la propria schedule in caso di necessità. Infine ha concluso con un messaggio di speranza per i fan:

La mia speranza è la stessa che avete voi. La mia speranza è che ci sia una sorta di resurrezione, ma non lo so. So che non hanno ancora iniziato le riprese“.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
4
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
2
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mattia Chiappani

author-publish-post-icon
Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.