fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimento

Suspicious Minds, in Italia il primo dei due romanzi ufficiali di Strangers Things

Il libro parlerà delle origini di Undici

Durante la logorante attesa della terza stagione di Stranger Things, possiamo alleviare la nostra curiosità immergendoci nella lettura di Suspicious Minds, il libro prequel/spin-off sella famosissima serie, arrivato in libreria dal 30 Aprile.

Per la casa editrice Sperling & Kupfer è il secondo libro edito che tratta i temi dell’acclamata serie tv. Il primo, disponibile dal 19 marzo si chiama Stranger Things: Tutti i segreti del sottosopra, ed è una sorta di vademecum ai dietro le quinte delle prime due stagioni, e qualche accenno alla terza, compresi tutti i riferimenti culturali che hanno ispirato le atmosfere della serie.

Scritto dalla nota autrice per ragazzi Gwenda Bond, Suspicious Minds è il primo romanzo ufficiale che racconta i fatti che precedono tutto ciò che avviene in Stranger Things.

Suspicious Minds e le origini di Undici

Suspicious Minds

Suspicious Minds racconterà cosa è successo a Terry Ives, madre di Undici, e quando il cattivo Dottor Brenner è entrato a far parte della sua vita.

Di seguito la sinossi ufficiale: 

«Stati Uniti, estate 1969. Il laboratorio emerge sinistro dai boschi di Hawkins, in Indiana. L’uomo che si presenta all’ingresso su una scintillante automobile nera è Martin Brenner, lo scienziato che guiderà una sperimentazione top secret finanziata dal governo. È lì per valutare le cavie umane che lo staff medico ha scelto. Nessuna, a suo giudizio, è all’altezza. Nessuna mostra il potenziale di cui hanno bisogno per ottenere risultati straordinari. Se vogliono far sì che quel progetto segreto allarghi le frontiere della mente umana, occorrono candidati speciali. Come la bambina che ha portato con sé: ha solo cinque anni, un numero al posto del nome e doti così sorprendenti da rendere necessario un rigoroso protocollo di sicurezza. Terry Ives è una ragazza curiosa e irrequieta. Studia all’università dell’Indiana e fa la cameriera per mantenersi. Invidia i coetanei che, in città come San Francisco e Washington, stanno cambiando il mondo con le loro contestazioni e battaglie civili. Quando viene a sapere che l’università è in cerca di volontari per un ambiguo esperimento psichiatrico, sente che c’è dietro qualcosa di importante e decide di partecipare. Non resterà a guardare dalle retrovie: potrebbe essere la grande occasione per diventare finalmente protagonista della Storia. Non sa ancora che rischia di diventarne vittima. Perché dietro quel progetto – nome in codice: MKULTRA – si nasconde una pericolosa cospirazione, e a Terry non basterà il suo coraggio per combatterla. Occorrono forze sovrumane, come quelle di una bambina che vive nascosta in un laboratorio, ha solo cinque anni e un numero al posto del nome: Otto. E così, mentre il mondo intorno brucia, nella piccola città di Hawkins Bene e Male si sfidano in una guerra segreta, che ha per campo di battaglia la mente umana».

Dal 4 giugno sarà disponibile anche il secondo romanzo incentrato nell’universo di Strangers Things, Darkness On The Edge of Town, scritto da Adam Christopher, incentrato sul passato dello sceriffo Jim Hopper.

Tags

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker