fbpx
IntrattenimentoScienza e Tecnologia

The First: il valore dell’esplorazione spaziale

Abbiamo assistito a una speciale proiezione dei primi episodi della nuova serie del creatore di House of Cards.

Cosa potrebbe succedere nel prossimo futuro quando l’esplorazione spaziale inizierà ad avanzare a grandi passi verso Marte? È un po’ questo l’interrogativo che si pone The First, serie televisiva che arriverà tra pochissimi giorni in Italia. Abbiamo avuto la possibilità di prendere parte a una speciale proiezione dei primi episodi qualche giorno fa e abbiamo voluto riportare qui le nostre impressioni in merito.

Sean Penn, abbiamo un problema

sean penn the first esplorazione spaziale timvision

Il primo episodio di The First si apre presentandoci il protagonista Tom Hagerty, interpretato da Sean Penn. Piano piano ci viene mostrato il mondo in cui vive, dotato di una tecnologia leggermente più avanzata della nostra, decisamente improntata al comando vocale. Siamo infatti in un futuro prossimo ed è un giorno molto importante: quello del lancio della prima missione umana su Marte.

Tom avrebbe dovuto fare parte di questa impresa ma, per ragioni ancora ignote allo spettatore, si ritrova a guardare l’evento in TV. Pochi minuti prima della partenza decide tuttavia di chiamare il suo ex-equipaggio per per fare loro un ultimo in bocca al lupo. Nonostante questo, purtroppo qualcosa va storto e il lancio fallisce, con conseguenze tragiche per gli astronauti.

Questo è solamente l’antefatto della vicenda, su cui si innestano i diversi aspetti umani e politici su cui The First è costruita. Non vogliamo ovviamente entrare troppo nel dettaglio, ma come potete intuire una tragedia come questa ha un impatto molto forte sulle vite dei protagonisti così come sulla Nazione intera.

Gran parte dei primi due episodi verte sui tentativi di Laz Ingram, CEO della compagnia che si è occupata del lancio, di ottenere il permesso e i finanziamenti per una seconda missione. Contemporaneamente vediamo Tom occuparsi della figlia Denise, con cui ha appena riallacciato i rapporti.

L’importanza di The First

sean penn the first esplorazione spaziale timvision

Sono diversi gli aspetti che ci hanno conquistato di The First. Si parte ovviamente dalla fantastica sequenza del lancio della missione marziana. L’alternanza tra spalti, centro di comando, televisioni, interno della navicella, esterno e così via, riesce davvero a coinvolgere lo spettatore nell’atmosfera. Sembra davvero di assistere a quell’evento, possibilità che probabilmente non è così lontana nel tempo anche nel mondo reale.

Al di là dei lati più squisitamente tecnici e della fantastica interpretazione di Sean PennNatascha McElhone, indimenticabile Sylvia di The Truman Show, quello che più è interessante in The First è la scelta di affrontare tanti temi importanti con profonda attenzione e rispetto.

Un perfetto esempio lo abbiamo nelle scene dove la compagnia cerca di convincere il governo americano a concedere nuovi finanziamenti per le missioni spaziali (in cui peraltro emerge l’esperienza del creatore della serie accumulata con House of Cards). Il dibattito proposto non è lontano da quello che, purtroppo vediamo già oggi.

I protagonisti si trovano a dover fronteggiare le classiche critiche fatte all’esplorazione spaziale, partendo ovviamente i costi apparentemente esagerati, che dovrebbero essere destinati a obiettivi più concreti. Tutto questo viene affrontato con grande rispetto per il tema, spiegando i vantaggi incredibili che l’esplorazione spaziale può portare.

Non è solo questo però. La serie tocca tanti argomenti socialmente rilevanti, come il riscaldamento globale, le difficoltà che ancora oggi la scienza incontra presso parte della popolazione, il rapporto dell’uomo con la tecnologia… Tutto mostrato con la giusta intensità, spiegando il proprio punto di vista senza però ignorare del tutto quello contrario.

Decisamente promossa

sean penn the first esplorazione spaziale timvision

Ci sentiamo quindi di consigliarvi con convinzione la visione di The First. Al di là della qualità del prodotto, il fatto che tocchi argomenti che, come sapete, sono molto cari per noi è un grande punto a favore della serie, che è riuscita davvero a colpirci. Siamo davvero curiosi di scoprire come proseguirà.

The First arriverà in esclusiva su TIMVISION il prossimo 19 dicembre. I due episodi iniziali saranno presentati in un evento speciale gratuito in 30 sale italiane il giorno prima.

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker