fbpx
Cultura e SocietàFeaturedIntrattenimento

The Handmaid’s Tale: cosa la distopia può dirci di noi

Ecco la terza Stagione di The Handmaid’s tale, ma perché è importante guardarla?

La Guerra in Siria: gli Sciiti e i Sunniti

The Handmaid's Tale
June prova a fuggire da Gilead con la sua famiglia, prima di essere catturata per mettere la sua fertilitá a disposizione dello Stato.

Restate calmi, non abbiamo intenzione di spiegare l’intera complessissima situazione politica Siriana. Parliamo di solo due delle parti all’interno del conflitto, le quali si trovano agli antipodi e ciascuno con sostenitori politici, a loro volta con interessi diversi. Due parti che si trovano in opposizione reciproca a causa di una diatriba nata millenni fa, subito dopo la morte di Mohammed. In questo caso non citiamo direttamente il Corano ma una situazione in cui è l’istituzione religiosa a prendere posizione su questioni non direttamente riportate sui testi sacri con ripercussioni politiche dirette.

Giusto due cenni storici

Nel 632 A.C., con la morte di Mohammed, vi era necessità di trovare un successore tra i quattro Califfi che fosse la persona più indicata a portare aventi il Califfato secondo gli insegnamenti del Profeta. Coloro che oggigiorno vengono chiamati i Sunniti favoreggiavano Abu Bakr, il consigliere personale di Mohammed, mentre gli attuali Sciiti reputarono Ali, il cugino e genero di Mohammed, il suo unico legittimo erede, tutt’oggi lui e i suoi discendenti sono conosciuti come gli Imam. I Sunniti erano della scuola di pensiero che il Califfo dovesse essere scelto, selezionato, basandosi sulla Sunna, la raccolta delle Hadith, le abitudini e consuetudini del Profeta, e su una attenta valutazione ideologica, filosofica e giuridica per trovare colui che più gli fosse vicino in pensiero e valori. Gli Sciiti, invece, sostenevano che un membro della famiglia di Mohammed fosse l’unica scelta plausibile, perché la guida dell’Islam doveva essere a sua volta accompagnato dalla grazia divina, “esclusiva” degli eredi del Profeta (e quindi di Ali).

The Handmaid's Tale
Le ancelle vengono minacciate con il linciaggio, a causa della loro insurrezione.

Cos’è ‘sta lezione di storia antica? Torniamo alla modernità

La questione era stata messa relativamente a tacere fino alla famosa partita a Risiko in casa d’altri portata avanti dall’Europa: la I Guerra Mondiale. Si vede la mano di Winston Churchill, il quale, nonostante il territorio Siriano fosse sotto il controllo Francese, ha operato per installare un sovrano di sua preferenza, con palese ignoranza dei gruppi ideologici che risiedevano in quell’area. Una sua lettera del 1921 per comprendere in modo migliore il profilo religioso del suo “candidato” Hashemita leggeva “Is he a Sunni with Shaih sympathies or a Shaih with Sunni sympathies? I always get mixed up between these two.” E dopo l’ennesimo esempio di confini tracciati col righello ci ritroviamo ad oggi con i Sunniti e gli Sciiti a dover condividere lo stesso territorio e, dunque, lottare per il controllo sulla nazione, facendo riemergere questioni di millenni fa. Per darvi un quadro più chiaro: Al Qaeda è Sunnita mentre gli Hezbollah sono Sciiti.

Cosa c’entra tutto ciò con The Handmaid’s tale?

Sono due gruppi politici che si appoggiano su posizioni teologiche istituzionali pregresse per ottenere un seguito popolare e installare il proprio governo, esattamente come Gilead. Uno sfruttamento arbitrario, di questioni già risolte, al fine di avvallare un approccio politico di oppressione e totalitarismo, da entrambi lati.

Siamo riusciti a convincervi che il futuro distopico ritratto nel Racconto dell’Ancella non è poi così futuro? In alternativa, ci accontentiamo di avervi invogliato a guardare la Serie, nella speranza che la nostra generazione riconosca al suo interno alcune parti del nostro “oggi”. Nolite Te Bastardes Carborundorum.

Handmaid's Tale

Pagina precedente 1 2 3 4 5
Tags

Caroline Ribi Zappi

È qua perchè ha sbagliato coordinate dimensionali. Nella vita reale è una persona seria, qui dà libero sfogo al suo nerdismo represso. Sogna invano di diventare il prossimo Piero Angela.

Un Commento

  1. Quindi niente mazzancolle, il pizzetto starter pack della guardia di finanza è abominio, il panino col cammello che mi ha preparato stamattina mamma non lo posso mangiare, con le donne non posso trombare nei giorni delle loro comode rate mensili (ma tanto non trombo da una vita perciò il problema non mi si pone) e se si baciano due uomini é abominio, ma se lo fanno due donne é subito capodanno. Ok, stampato… Ma soprattutto… Perché?!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker