fbpx
Intrattenimento

The Walking Dead: un nuovo spin-off nel 2020

Il mondo di The Walking Dead si arricchisce con una nuova serie televisiva. Si, lo so, sembra che parliamo sempre di morti viventi, ma non è colpa nostra: c’è poco da dire, ormai gli zombie si stanno espandendo come loro abitudine anche nel mondo audiovisivo. Senza considerare l’infinità di pellicole cinematografiche inerenti al tema, l’invasione ha cominciato a diffondersi anche tra le serie tv, facendosi notare con Dead Set (2008), passando per Z Nation, fino ad arrivare al suo spin-off, Black Summer, distribuito da ieri sulla piattaforma Netflix.

E al centro di questo universo naturalmente si fanno immancabilmente notare The Walking Dead e il suo spin-off Fear The Walking Dead. Ma per aggiungere maggiore presenza in questo marasma di cadaveri e budela, la casa produttrice di The Walking Dead ha deciso di creare un secondo spin-off e distribuirlo nel 2020.

Il nuovo spin-off di The Walking Dead sarà incentrato su due nuovi personaggi

The Walking Dead

Ad annunciare l’arrivo della nuova serie è stato Ed Carrol, Direttore operativo di AMC Network: “il progetto è attivamente in sviluppo, abbiamo già organizzato un team creativo per delineare i contorni della trama. Abbiamo buoni propositi riguardo gli sviluppi di questa serie, e vediamo un grande interesse intorno a questo progetto da parte di molti player”.

Ancora non abbiamo né un titolo né una data precisa di uscita riguardo questa nuova serie, sappiamo solo che AMC ha ordinato dieci episodi. La trama sarà incentrata su due giovani donne durante la prima generazione di persone cresciute dall’arrivo dell’apocalisse.

Il Network ha molta fiducia su questa serie che sta espandendo ulteriormente il mondo di The Walking Dead; mondo che approderà anche nell’universo cinematografico.

Infatti lo scorso Novembre AMC ha confermato che Rick Grimes (protagonista indiscusso della serie madre) sarà la figura centrale di una trilogia di film ambientata nell’universo di TWD. A far da spalla all’ex sceriffo, si unirà Michonne, confermando la sua partecipazione ai film in concomitanza con l’addio alla serie dopo la stagione 10.

Speriamo che le idee non vengano a mancare per questo universo che ha praticamente toccato ogni forma di comunicazione artistica, nascendo dai fumetti di Robert Kirkman, crescendo attraverso quattro romanzi incentrati sul pesonaggio del Governatore e espandendosi nel mondo audiovisivo con tre serie tv e tre eventuali film.

Tags

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker