In Giappone c’è un treno viola, nero e verde che corre dall’aeroporto internazionale Chubu Centrair fino alla stazione Meitetsu Gifu di Gifu. Una curiosa coincidenza che richiami all’unità 01 del famoso Neon Genesis Evangelion? Ovviamente no.

Il treno Evangelion: rotta per casa di Shinji

Questo non è il primo treno ispirato all’anime di Neon Genesis Evangelion. E dato che quest’anno uscirà il nuovo film della serie, Evangelion: 3.0+1.0, probabilmente potrebbe non essere nemmeno l’ultimo. Speriamo soltanto che tutti questi treni, non siano guidati da ragazzini con padri problematici abituati a fissarli con le mani minacciosamente intrecciate.

Nel 2015 era già stato messo sui binari un treno proiettile (uno Shinkansen) a tema Evangelion, che correva tra Osaka e Fukuoka e un altro treno a tema Asuka, lungo la tratta Fuji. In quell’anno ricorreva una data importante per la serie di Neon Genesis Evangelion, infatti nel 2015 cadeva il 20° anniversario della serie. Motivo in più per realizzare un treno dagli interni davvero speciali e altro ispirato alla serie, come per esempio uno smartphone.

A partire dal 15 di questo mese, questo nuovo treno a tema Evangelion inizia la sua corsa. Il suo obiettivo è condurre i passeggeri dall’aeroporto internazionale Chubu Centrair, nella prefettura di Aichi, fino alla stazione Meitetsu Gifu di Gifu.

Quest’ultimo treno Eva terminerà il servizio il 9 marzo. Forse non è casuale il punto di partenza del treno: l’aeroporto internazionale Chubu Centrair ha anche una statua Evangelion, così come Nagoya.

Bestseller No. 1
Evangelion 3.33 - You Can (Not) Redo
  • Attributi: Blu-Ray, Anime / Cartoons

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Elisa Erriu

author-publish-post-icon
"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.