fbpx
Cultura e SocietàScienza e Tecnologia

Trieste Science+Fiction Festival, ecco il poster di Jacopo Starace

Trieste Science+Fiction Festival la principale manifestazione italiana dedicata alla fantascienza, mostra il poster dell’edizione 2019. Si tratta di un disegno originale realizzato dell’illustratore e fumettista italiano Jacopo Starace. L’autore, con il suo stile visionario, ha realizzato un manifesto sospeso tra sogno e utopia.

Jacopo Starace ha spiegato: “La mia idea di fantascienza racconta l’evoluzione dei luoghi d’incontro e di aggregazione. Se in passato abbiamo avuto Horti, Salotti e Café, oggi immagino un grande convivio informatico in cui la coscienza collettiva dà origine alla “grande rete”, zona di conoscenza e libertà ma anche di dubbio e menzogna.  I nostri apparecchi spalancano finestrelle luminose da cui assorbiamo un nettare mediatico gustoso ma a quale prezzo? Informazioni di ogni genere riposano con noi nel nostro nido di comfort, in attesa di essere assimilate e riproposte ad altre persone in una continua esplosione di incontri e scontri ideologici, tale e quale al big bang universale. Che sia questo incontro un nuovo inizio glorioso, un nuovo step evolutivo per il grande cervello”

Cos’è Trieste Science+Fiction Festival ?

Trieste Science+Fiction Festival è il più importante evento italiano dedicato ai mondi della fantascienza e del fantastico. Cinema, televisione, new media, letteratura, fumetti, musica, arti visive e anche performative compongono l’esplorazione delle meraviglie del possibile. Fondato a Trieste nell’anno 2000 ha raccolto l’eredità dello storico Festival Internazionale del Film di Fantascienza di Trieste svoltosi dal 1963 al 1982.

L’evento presenta tre concorsi internazionali. Si trattano del Premio Asteroide, competizione internazionale per il miglior film di fantascienza di registi emergenti a livello mondiale, e anche dei due Premi Méliès d’argento della European Fantastic Film Festivals Federation per il miglior lungometraggio e cortometraggio di genere fantastico europeo. L’evento è organizzato dal centro ricerche e sperimentazioni cinematografiche e audiovisive La Cappella Underground. La manifestazione si avvale anche del patrocinio dei principali enti scientifici del territorio e partecipa al programma proESOF in vista di ESOF2020 – Euroscience Open Forum Trieste.

La sede principale della manifestazione è il Politeama Rossetti. Il palazzo della Casa del Cinema di Trieste, sede delle maggiori associazioni di cultura cinematografica del territorio. Si tratta del quartier generale della manifestazione e con la collaborazione del Teatro Miela ospita le sezioni collaterali del festival. Altre iniziative e programmi speciali sono previsti invece nella sala d’essai del Cinema Ariston.

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker