IntrattenimentoLifestyle

Tutto esaurito per la finale mondiale di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege Pro League

Un successo clamoroso per uno dei tornei più attesi dell’anno, a Milano il prossimo maggio

Ad appena tre giorni dall’annuncio ufficiale, la finalissima della nona stagione della Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League registra un impressionante tutto esaurito. I biglietti per assistere dal vivo alla competizione che vede scontrarsi giocatori provenienti da Asia-Pacifico, Europa, America Latina e America del Nord sono stati venduti a tempo record. Un’ulteriore conferma della passione italiana per gli sport videoludici e dell’attesa intorno alla competizione che consacrerà Milano come capitale mondiale dell’esport.

Cornice dell’evento sarà l’iconico Palazzo del Ghiaggio, costruito negli anni ‘20 in pieno stile Liberty, che ospiterà la competizione i prossimi 18 e 19 maggio. A riempire l’arena non saranno solamente gli spettatori e gli atleti internazionali, ma anche la tensione, la carica positiva, le luci, i suoni e i colori di un evento sportivo a tutti gli effetti, trasmesso globalmente in diretta in ben 14 lingue.

Sfida alla vetta

La Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League è la competizione di portata globale dedicata all’omonimo videogioco Ubisoft. Dopo aver fatto tappa nelle principali metropoli di tutto il mondo, sarà per la prima volta l’Italia a ospitare quello che si preannuncia essere il torneo più seguito della serie. Un traguardo importante per il nostro Paese, che ha anche l’onore di essere la prima nazione europea, dopo anni, a ospitare la finale di una competizione di altissimo livello come la Pro League. E il merito è anche dell’ottimo riscontro che hanno dato i fan italiani: solamente nel 2018, infatti, le visualizzazioni degli streaming dei tornei dedicati a Rainbow Six Siege hanno quasi toccato i 3 milioni, senza contare che il brand vanta oltre un milione di giocatori unici in Italia.

La sfida è già aperta, i migliori giocatori di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege si sfideranno senza esclusione di colpi per raggiungere la qualificazione alle finali di Milano. Gli otto team che riusciranno a emergere avranno l’onore di rappresentare il proprio continente all’evento esport dell’anno, l’attesa è altissima e carica di tensione. Per seguire tutte le sfide della Tom Clancy’s Rainbow Six Pro League vi basterà visitare il sito ufficiale della competizione.

Tags

Mattia De Poi

Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker