Un Risiko! da 140 mq a Fico Eataly World

1 min


A Bologna domenica 17 marzo, da Fico Eataly World, i visitatori potranno partecipare a un immenso torneo di Risiko! che si giocherà su una plancia da 140 mq. Ovviamente dotati di carrarmati extralarge.
L’evento, organizzato da FICO, Spin Master e il RisiKo! Club degli Asinelli prevede il susseguirsi 5 partite nel corso della giornata tra 4 squadre per partita.
Ma ci sarà anche una grande area gioco aperta al pubblico e gratuita, dove ci si potrà divertire con grandi classici come Scarabeo, Otrio, il labirinto tridimensionale Perplexus, Othello, Jumanji, o LOL Game.
Ci saranno anche professionisti di Risiko! a sfidarsi all’ultimo sangue nell’Area del Futuro di FICO. I membri del RisiKo! Club del Nord Italia mostreranno al pubblico le migliori strategie di gioco nel corso del torneo, mettendo in campo i migliori segreti del mestiere.

La sfida continua

Inoltre l’ultimo martedì di ogni mese, grazie all’iniziativa “RisiKo da FICO! Degusta il divertimento”, la sfida continuerà in un torneo serale aperto a tutti, con la finale prevista per il 6 luglio per ottenere il titolo di primo Campione di RisiKo! di FICO, in cui si sfideranno tutti i vincitori del torneo mensile e quelli di RisiKo! Gigante.

Risiko! è probabilmente il gioco di strategia più famoso in Italia, con i suoi quarantanni di storia e i quasi 100.000 pezzi all’anno venduti. Nel 2017 è stato rinnovato con una veste grafica rivisitata e l’introduzione del Time Attack tra le regole di gioco.
Alle iniziative è possibile iscriversi contattando gli organizzatori ([email protected]) o collegandosi al sito dedicato.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
9
Amore
Confusione Confusione
7
Confusione
Felicità Felicità
9
Felicità
Paura Paura
4
Paura
Rabbia Rabbia
4
Rabbia
Tristezza Tristezza
9
Tristezza
Wow Wow
9
Wow
WTF WTF
1
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesca Giulia La Rosa

author-publish-post-icon
Trekker, whovian, whedonian. Non amo le etichette (a parte queste tre). Traduttrice, editor a caccia di errori come fossero punti neri nel tessuto della realtà. A volte, trovo essere me un’esperienza profondamente imbarazzante.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

            Iscriviti alla nostra                    Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link