fbpx
Cultura e Società

Valencia denunciata per il simbolo di Batman nel logo

La DC Comics prende vie legali nei confronti della squadra spagnola

Il pipistrello fa parte dell’iconografia degli stemmi spagnoli da centinaia di anni. Ma il recente restyling del logo da parte del Valencia, squadra calcistica militante nella Liga, ha fatto andare su tutte le furie la DC Comics, che ha deciso di prendere vie legali, denunciando il club all’Ufficio per la proprietà intellettuale dell’Unione europea (UIPO). Il pipistrello infatti ricorda molto il simbolo di Batman, famoso eroe e protagonista dell’azienda americana.

Il pipistrello spagnolo è più vecchio di Batman

Batman film

Un portavoce della società ispanica ha però dichiarato: “Non smetteremo di usare il pipistrello perché lo dice DC Comics, non esiste un marchio commerciale che abbia un’esclusiva mondiale sui pipistrelli. Quando questo club ha iniziato a giocare con un pipistrello nel petto, negli Stati Uniti stavano dando la caccia ai bisonti. È un mero formalismo e siamo assolutamente tranquilli, non avrà alcuna ripercussione, il nostro logo non sarà influenzato e non ci sarà alcuna conseguenza legale”.

Effettivamente il club Valencia è stato fondato nel 1919 (infatti il nuovo logo è proprio per il Centenario), ed è diventato uno dei Club più importanti e vincenti della Spagna, mentre Batman fece il suo esordio sulle pagine di Detective Comics nel maggio 1939, ben 20 anni dopo quindi, ideato da Bob Kane e Bill Finger.

Al momento la denuncia è bloccata, in quanto è stato concesso un periodo di 22 mesi alle aziende per trovare un accordo. Il Valencia quindi potrà continuare ad usare il pipistrello almeno fino al 30 ottobre 2020.

Ma perché il simbolo del nostro paladino di Gotham City è tanto importante per la città iberica? Tutto risale ad una leggenda del tredicesimo secolo. La leggenda narra della conquista della città, occupata in quel momento dai musulmani, da parte di Jaume I. Una notte i soldati furono svegliati da un pipistrello che sbatteva continuamente contro dei tamburi e delle armi. Grazie a questo però si accorsero dell’attacco a sorpresa che i mori stavano preparando e vinsero quindi la battaglia. Proprio per questo motivo potete trovarlo in ogni angolo della città.

Via
Sportmediaset
Fonte
Sportmediaset
Tags

Andrea Secchieri

Un insieme confuso di idee nerdistiche strampalate, appassionato di videogames, anime, cartoons, film, serie tv, fumetti e chi più ne ha più ne metta. Ogni tanto prova anche a scrivere qualcosa di serio e a fare l'informatico di professione. Tra le due cose la seconda gli riesce sicuramente meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker