WandaVision Serie Tv

Tutti gli easter egg dell’episodio 5 di WandaVision
Una puntata ricca di sorprese incredibili, da analizzare secondo dopo secondo

6 min


WandaVision torna per l’episodio 5, con sorprese davvero esplosive e moltissimi easter egg e indizi da analizzare. Dopo esserci ripresi dallo shock di questa quinta puntata, abbiamo controllato i nostri quaderni degli appunti, pieni di riferimenti e possibili indizi per il futuro della serie e dell’MCU. Quindi lanciamoci subito nell’analisi degli easter egg. Ma fate attenzione: da dopo il titolo in rosso qui sotto ci sono SPOILER enormi sulla puntata e sulla serie.

SPOILER ALERT per la quinta puntata di WandaVision

WandaVision: tutti gli easter egg dell’episodio 5

Abbiamo guardato i titoli di coda di questa puntata con la bocca aperta. Ma poi ci siamo ripresi e messi davanti alla tastiera per parlare di tutti gli easter egg e i riferimenti di questa puntata, che ha alzato al posta in gioco e introdotto alcuni elementi destinati a fare discutere. E ha confermato WandaVision come la serie da guardare per i Nerd con la N maiuscola. Ma andiamo per ordine.

WandaVision : l’episodio 5 ci porta negli anni ’80

Questa settimana WandaVision richiama direttamente le serie degli anni ’80, sia per il guardaroba colorato e a vita altissima dei protagonisti che per la permanente sulla testa di Wanda e Agnes. Cambia come al solito anche la casa, che richiama molto quella vista nella serie tv Full House (Gli Amici di Papà). Inoltre c’è la “cold open” prima della sigla, con le risate registrate e gli applausi quando entra Auntie Agnes. La quale sembra non interessarsi nemmeno più di fingere una persona vera nella serie, dicendo a Wanda se deve “ricominciare da capo” quando Visione “sbaglia una battuta”. Dice anche di avere qualche “trucco nelle maniche”: insomma, la possibilità che sia la strega Agatha Harkness sembra ancora più plausibile.

wandavision easter egg episodio 5 sigla

La sigla trae invece ispirazione da Family Ties (Casa Keaton), celebre serie anni ’80 americana. Nella sigla abbiamo anche notato un giocattolo di una tigre, inquadrato più volte durante il montaggio. Non sappiamo bene cosa significhi (o se significhi qualcosa) ma potrebbe essere importante nel proseguo delle puntate.

Nella sigla si “introducono Tommy e Billy“, come succede anche nella serie su Disney+. Un altro esempio di come questa serie sia sempre più “meta”.

Non dite Scarlet Witch!

All’inizio dell’episodio 5 vediamo anche il mondo appena fuori da Westview, con Monica che viene visitata da un medico della S.W.O.R.D. Però le sue ecografie sono bianche: nei fumetti Monica ha il potere di trasformarsi in qualsiasi forma di energia, raggi X compresi. Che sia un richiamo al suo futuro da nuova Captain Marvel o solo un riferimento per i fan dei fumetti?

wandavision easter egg episodio 5 monica

Subito dopo la visita, Monica raggiunge una riunione tenuta dal capo dello S.W.O.R.D. Hayworth. Innanzitutto vediamo che il personaggio è più “aggressivo” di quanto era sembrato. Ma poi Marvel riesce a inserire una breve battuta quando l’agente chiede a Woo se Wanda avesse degli altri alias. Si mette in chiaro che nell’MCU, a differenza dei fumetti, Wanda Maximoff non è Scarlet Witch.

In questa scena vediamo anche che Wanda entra nel quartiere generale dell’organizzazione per prendere il corpo di Vision, che viene identificato ufficialmente come “arma (non più) vivente”. In questo frangente si citano gli accordi di Sokovia, causa del conflitto di Capitan America: Civil War. Si citano anche i nomi dei genitori di Wanda, che non sono i Django e Marya dei fumetti. Non sappia il perché del cambiamento ma il fatto che vengano citati ci fa pensare che possano essere i due attori che compaiono sempre nelle pubblicità della serie, come già sospettavamo.

Darcy si conferma la regina degli easter egg di WandaVision

wandavision easter egg episodio 5 darcy

Darcy potrebbe essere il primo personaggio Marvel a essere più attenta agli easter egg di noi Nerd online. Nella breve scena fra la riunione e l’inizio della nuova puntata di WandaVision (lo show nello show) riesce a riempirci di riferimenti. Già ci aveva fatto sorridere il fatto che fosse una “fan” di Monica per averla vista in TV. Ma poi arrivano i riferimenti a un’altra sitcom: Father Knows Best, un classico degli anni ’50.

Il capolavoro però è “Hex”, il nuovo nome del campo di forza attorno a Westview. Non solo richiama la forma esagonale (che non riusciamo ancora a spiegarci) ma “hex” significa “fattura, maledizione” in americano. Non possiamo chiamarla Scarlet Witch, ma è sicuramente una strega. Un richiamo sia alla serie che ai fumetti.

Inoltre cita anche Captain Marvel, facendo innervosire Monica: che ci sia un qualche problema con la sua vecchia mentore e amica?

Infine, ma è una supposizione molto tirata, Darcy chiede l’aiuto di un ingegnere aerospaziale per entrare a Westview. Che stia parlando di Mister Fantastic? L’autrice della serie ha smentito l’arrivo dei Fantastici 4, quindi è più probabile che si riferisca al suo ex collega Ian Boothby, che in Thor 2 faceva lo stagista. Ma nulla ci vieta di sognare.

Gli easter egg dell’episodio 5 di WandaVision: la pubblicità Lagos

Adoriamo anche le citazioni a caso ma nulla è più soddisfacente di quanto gli easter egg hanno anche un significato più profondo. La pubblicità di questa settimana è un esempio perfetto. Lagos è il luogo in cui Wanda ha fatto scoppiare un palazzo, uno degli eventi che porta agli accordi di Sokovia e quindi alla Civil War. Qui diventa la marca di una carta assorbente, per “rimediare quando hai fatto un disastro“. Sembra chiaro che il senso di colpa di Wanda stia emergendo.

wandavision easter egg episodio 5 lagos

Funziona anche su più livelli: WandaVision, l’intero show sembra nato per togliere a Wanda il senso di colpa per non aver salvato Visione da Thanos. 

Sparky, il cagnolino di Visione

Fa il suo debutto anche il cagnolino Sparky, che ha lo stesso nome del cane della coppia nella serie di fumetti a loro dedicata. In questo caso sono i Tommy e Billy a trovarlo, chiedendo di tenerlo con loro nella più classica delle trame da sitcom anni ’80.

wandavision easter egg episodio 5 sparky

Purtroppo però, il cane non arriva nemmeno a fine puntata. E questa cosa introduce una discussione interessante fra Wanda e i suoi figli.

Easter egg WandaVision: Tommy e Billy

La puntata inizia con Tommy e Billy che sono appena nati, anche se poi crescono fino ai cinque anni. E quando Visione dice che non possono adottare il cucciolo Sparky fino almeno ai 10 anni, ecco che raggiungono quell’età in un secondo.

tommy e billy wandavision

Quando Sparky muore, i gemelli vogliono che la madre lo riporti in vita. Dalle loro parole, si capisce che non sono succubi dei poteri di Wanda: sono in qualche modo consapevoli di quello che sta accadendo. Tanto che Wanda non riesce ad addormentarli quando sono ancora bambini. Sembra che Speed e Wiccam abbiano già i loro poteri. Oppure è solo un limite di quelli di Wanda? Anche il postino sembra sapere che loro sanno, quando dice “vostra mamma di sicuro non lo farà andare lontano” mentre cercano Sparky.

La vecchia Wanda torna nella realtà dell’MCU

Per una breve scena, Wanda esce da Westview per intimare allo S.W.O.R.D. di andarsene. E ci sono due chiari easter egg che collegano questo episodio 5 di WandaVision agli ultimi film Marvel. Non solo indossa i vestiti che abbiamo visto negli ultimi due Avengers, ma torna anche il suo accento dell’est nei dialoghi originali. Scarlet Witch (oh, scusa Marvel sappiamo che non dovremmo chiamarla così) sembra intenzionata a restare in questa fantasia. Ma il finale della puntata solleva dubbi sul fatto che sia lei a controllarla.

Vision sembra avere tutti i suoi poteri

Quando all’ufficio di Vision arriva una email dello S.W.O.R.D., in qualche modo intercettata dalla realtà di WandaVision, il sintezoide non può ignorare il “glitch” nel sistema. Usa allora i suoi poteri per liberare Norm dall’incantesimo di Wanda (o è davvero di Wanda?). Lui racconta di avere una famiglia a cui tornare, sembra davvero disperato. Visione lo riporta allora sotto il controllo di Wanda. Siamo dispiaciuti per Norm, ma il fatto che citi le Tartarughe Ninja con un “Cowabunga, dude” addolcisce la pillola. L’episodio 5 di WandaVision è pieno di easter egg più complessi e profondi, ma un riferimento a TMNT fa sempre piacere.

norm cowabunga dude

Il finale dell’episodio 5 di WandaVision. WOW.

Vision torna a casa. Inizia a litigare con Wanda, che non vuole discutere. Partono i titoli di coda: siamo alla mezz’ora precisa, quando di solito finiscono tutte le puntate della serie  Disney+. Invece Visione continua a discutere, ignorando la fine della puntata. Chiede a Wanda perché in Westview non ci siano bambini (nonostante nell’episodio 2 abbiamo fatto una raccolta fondi “For the children!”). Dice di aver capito che sono tutti sotto il contro di Wanda. Che però dice che non può controllarli tutti, che era così anche quando lei è arrivata. Suonano alla porta.

Wanda è davvero stupita. Risponde e c’è suo fratello Pietro. Ma non il Pietro che lei conosceva: l’attore che lo interpreta è Evan Peters, che interpreta QuickSilver nella serie degli X-Men della FOX.

wandavision easter egg episodio 5 pietro

E se avessimo qualche dubbio, Darcy che guarda la trasmissione dagli schermi della S.W.O.R.D. commenta: “hanno fatto il recasting di Pietro“. L’universo X-Men della Fox ha invaso l’MCU: Quicksilver è arrivato in un nuovo franchise. Siamo così stupiti da questa scelta che non abbiamo davvero idea del perché di questa scelta. E se state dicendo che voi lo avevate previsto, vi additiamo come bugiardi: questo è uno shock per tutti.

Sì, non ci siamo ancora ripresi del tutto dallo shock di vedere Quicksilver in questa puntata e siamo sicuri che passeremo le prossime giornate a leggere e scrivere di mille teorie a riguardo. E sinceramente non vediamo l’ora. Se volete unirvi al coro e discuterne con noi, magari facendoci notare altri easter egg nella puntata, seguiteci su Facebook. C’è davvero un sacco di cui parlare.

Marvel WandaVision Wanda & Vision Retro TV Artwork Maglietta
  • Official Marvel Merchandise
  • Marvel Studios T-Shirts for Men, Women, Boys, and Girls; Marvel WandaVision T-Shirts; Wanda Maximoff...
  • Leggera, taglio classico, maniche con doppia cucitura e orlo inferiore

Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.