fbpx
Intrattenimento

X-Men: Dark Phoenix, ecco perché il finale del film è stato cambiato

L’uscita di X-Men: Dark Phoenix è ormai imminente e in rete iniziano ad apparire i primi interessanti dettagli del making of del film. In una recente intervista rilasciata a Yahoo Movies, infatti, James McAvoy ha raccontato del perché l’uscita del film sia stata posticipata da Marzo 2018 a Giugno 2019.

Il regista ha affermato che il finale del film sia stato rigirato a causa di un’eccessiva somiglianza con un altro film sui supereroi. Anche gli effetti visivi hanno subito una modifica, sopratutto gli effetti speciali della trasformazione di Jean Grey in Fenice. Lo stesso McAvoy ha dichiarato: “Il finale di Dark Phoenix è cambiato tantissimo. Doveva essere cambiato. C’erano svariate sovrapposizioni e paralleli con un altro cinecomic… uscito un po’ di tempo fa. E non avevamo idea che ci fossero. A quanto pare ci stavamo ispirando allo stesso materiale.”

Chiaramente durante l’intervista non è stato rivelato a quale film il regista si riferisse ma, osservando i tempi in cui Dark Phoenix è stato girato, è lecito pensare che si tratti di uno degli ultimi cinecomic Marvel.

X-Men: Dark Phoenix uscirà nelle sale italiane a partire dal 6 giugno 2019. All’interno del cast troviamo, tra gli altri, James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Nicholas Hoult, Sophie Turner, Tye Sheridan, Alexandra Shipp, Kodi Smit-McPhee, Evan Peters e Jessica Chastain.

 

Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker