fbpx
Intrattenimento

In lavorazione il film su Lobo

La pellicola potrebbe essere diretta da Michael Bay

Lobo, lo psicopatico cacciatore di taglie spaziale di casa DC, farà presto la sua prima apparizione live action nella seconda stagione di Krypton. Un nostro articolo ha già evidenziato questa apparizione, ventilando la possibilità che il personaggio potrebbe avere una serie dedicata a lui. Una nuova notizia indica che è in lavorazione anche un film, diretto da Michael Bay.

Lobo: The Movie

lobo dc comics krypton serie tv

Lobo è uno sboccato cacciatore di taglie che viaggia nello spazio, inventato da Keith Griffen e Roger Slifer. La sua prima apparizione è nella serie a fumetti Omega Man della DC Comics. Inizialmente era stato pensato come una parodia dei supereroi, ma gradualmente conquista il pubblico con la sua volgarità ed i suoi eccessi, tanto da diventare una sorta di antieroe. Nel 1990 esce la sua prima miniserie, Lobo: L’ultimo czarniano e appare in Italia nel dicembre 1991.

Le storie di Lobo sono sì una parodia di quelle dei supereroi (lo stesso li definisce “mascelloni”), ad esempio le imprecazioni dello stesso suonano come un richiamo alle esclamazioni dei supereroi, ma si tratta anche di un personaggio a parte. Lobo è matto e incazzato, e non si fa problemi a uccidere o mutilare chi lo guarda storto, se ne ha voglia. I contesti delle storie possono apparire demenziali, come quella dove deve scortare la sua ex-maestra di scuola, miracolosamente scampata al massacro: Lobo infatti ha ucciso tutti i membri della sua specie (non proprio la stessa storia di Gallifrey). In un’altra avventura ha avuto a che fare con i suoi innumerevoli figli illegittimi che volevano eliminarlo: il cacciatore di taglie li ha pagati con la stessa moneta.

Il film su Lobo è in realtà in lavorazione da circa dieci anni e Michael Bay è solo l’ultimo di una serie di registi che tenta di portare sul grande schermo l’antieroe DC. Non resta che aspettare e incrociare le dita.

Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker