fbpx
Intrattenimento

Avengers: Infinity War: i Russo spiegano perché non è stato tolto il guanto a Thanos

In un'esclusiva intervista i fratelli Russo, registi del film sugli Avengers, spiegano perché hanno scelto di non togliere il guanto a Thanos

Avengers: Infinity War è sicuramente uno dei progetti cinematografici più ambiziosi degli ultimi anni. Infatti il film vede al suo interno il compimento di una story line, di decine di personaggi, intrecciarsi, interagire e convivere in una sola pellicola. La parte uno e la parte due, in uscita nel 2019, sono senz’altro due dei film Marvel più attesi di tutti i tempi. Nonostante l’entusiasmo e la curiosità che li accompagnano, il primo capitolo non è stato esente da critiche da parte del pubblico. E a distanza di qualche mese, ecco che arriva la risposta dei due registi, almeno a parte delle critiche mosse al film. Andiamo a scoprire meglio di cosa si tratta.

Perché Star Lord non ha sfilato il guanto di Thanos?

Una delle domande fondamentali che hanno ossessionato i film è stata indubbiamente sulla scelta di non far sfilare il guanto di Thanos da Star Lord. Infatti Quill, scosso per la notizia ricevuta, si altera e smette di lottare con i suoi compagni, mandando a monte il piano. Ma sarebbe stato molto più logico vedere il nostro Pratt sfilare prima il guanto e poi sfogarsi come riteneva opportuno, salvando però prima l’Universo. Questo particolare non è sfuggito ovviamente al pubblico, che ha mosso critiche consistenti verso questa scelta di sceneggiatura.

E molti mesi dopo l’uscita nelle sale del primo film di Infinity War, ecco che sono proprio i due registi, i fratelli Russo a rispondere a questa e a altri quesiti. Ammettiamo però che la risposta forse dà ragione alle critiche da parte dei fan; ecco cosa hanno affermato.

No. Questo è il punto chiave della scena.” – Fa notare Joe, uno dei due registi, e continua – “Di nuovo, loro sono personaggi imperfetti che compiono scelte dettate delle loro emozioni, scelte umane. Se Quill non l’avesse fatto, il film probabilmente sarebbe finito lì.

Insomma, non la più salda delle motivazioni per evitare una scelta che sarebbe stata quanto mai razionale. E voi cosa ne pensate? Ma soprattutto; quanto hype avete per la seconda parte del film?

Fonte
Youtube
Tags

Lucilla Tomassi

Dipendente dalle serie tv, amante del cinema, futura giornalista (si spera), potteriana persa, studentessa per hobby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker