Bach

Google celebra Bach con il Doodle che armonizza la tua musica

1 min


A distanza di 334 anni dalla nascita di Johan Sebastian Bach, uno dei compositori più influenti della storia della musica barocca e classica, Google decide di omaggiarlo con un Doodle del tutto particolare. Ora non staremo a barcamenarci in termini e concetti tecnico informatici ottimi se vogliamo fonderci il cervello, ma questa volta Google si è superato.

Machine Learning che armonizza la tua musica nello stile di Bach

L’esperienza interattiva regalataci da Google permette all’utente di comporre la propria musica, che poi verrà armonizzata usando gli algoritmi di machine learning e, analizzando 306 composizioni di Bach, creerà una melodia a quattro voci basandosi sullo stile del compositore tedesco.

È più facile a farsi che a dirsi, perciò andate direttamente sula pagina di Google, cliccate sul Doodle in cui   il simpatico Bach in stile simile ad un pupazzetto della Duplo si sta dilettando al pianoforte e buon divertimento!

Oltretutto dopo aver cliccato sul Doodle di Bach, potrete notare un piccolo amplificatore posizionato a destra dell’immagine: se durante la vostra performance musicale lo accenderete, potrete modificare il suono della vostra melodia in pieno stile rock anni 80!

D’altronde si dice che “la musica classica è rock n’ roll senza l’elettricità”.

Piccola curiosità: perchè Google ha deciso di festeggiare ora il compositore se Johan Sebastian Bach è nato il 31 Marzo 1685?

Perchè nel 1582 Papa Grergorio XIII per riallineare il tempo alla data corretta dell’equinozio, fece saltare 10 giorni al calendario, ma la Germania protestante volle fare l’alternativa e l’anticonformista rifiutandosi di accettare quella modifica sino al 1700 quando ormai Bach era bello che nato.

Perciò che sia 21 o 31 Marzo, potete festeggiare Bach quando vi pare, e come vi pare: con una festa a sorpresa, una torta, una tavola ouija, o creando un IA che componga musica nel suo stile… ah, no, quello lo ha già fatto Google, e sarebbe poco educato presentarsi con un regalo doppione.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link