Luke Perry: la star di Beverly Hills, 90210 e Riverdale è morto a 52 anni

2 min


Purtroppo Luke Perry non ce l’ha fatta. La star della televisione, arrivato alla fama mondiale con il telefilm Beverly Hills, 90210, è morto in seguito ad un devastante ictus che lo ha colpito qualche giorno fa all’improvviso. L’attore aveva 52 anni e si è spento nella giornata odierna al St. Joseph Hospital, nella contea di Burbank, a Los Angeles.

Il messaggio di un rappresentante dell’attore

[Perry] era circondato dai suoi figli Jack e Sophie, dalla fidanzata Wendy Madison Bauer, dall’ex moglie Minnie Sharp, dalla madre Ann Bennett, dal patrigno Steve Bennett, dal fratello Tom Perry, dalla sorella Amy Coder e da altri parenti stretti e amici. La famiglia apprezza lo sfogo nel sostegno e delle preghiere che sono state estese a Luke da tutto il mondo, e rispettosamente chiedono privacy in questo momento di grande lutto. Non verranno rilasciati ulteriori dettagli in questo momento.

La carriera dell’attore

Luke Perry ha avuto una grande e brillante carriera in televisione e al cinema. Dopo la serie Tv di successo Beverly Hills la sua carriera era salita alle stelle tanto che ultimamente ha avuto anche ruoli importanti in Oz, Body of proof, Riverdale e l’ultimo film di Quentin Tarantino che uscirà ad agosto Once upon a time in Hollywood sulla vista di Charles Manson. Da poco era stato annunciato il sequel di Beverly Hills ma Luke non aveva firmato il contratto perché troppo impegnato in un altro progetto. L’attore avrebbe garantito, però, la partecipazione eccezionale a qualche episodio.

Una vita ricca di successi

Perry era nato a Mansfield, in Ohio, nel 1966 Perry si era trasferito a Los Angeles dopo il liceo per inseguire il sogno della recitazione. La sua carriera è iniziata ad appena 16 anni, in alcune soap opera, ma il 1990 ha rappresentato per lui la svolta: a dargli la popolarità il ruolo dell’affascinante e solitario Dylan McKay nella serie per teenager Beverly Hills, 90210, arrivata in Italia due anni dopo e diventata un fenomeno cult degli anni Novanta.

Milioni di ragazze hanno sofferto seguendo le sue storie d’amore tumultuose con Brenda (interpretata da Shannen Doherty) e Kelly (interpretata da Jennie Garth). Perry è stato ricoverato lo stesso giorno in cui Fox ha annunciato la reunion con sei nuovi episodi, per la quale era stata annunciata la presenza dei colleghi dell’epoca: Jason Priestley, Jennie Garth, Ian Ziering, Gabrielle Carteris, Brian Austin Green e Tori Spelling. Dopo alcune esperienze al cinema, dal 2016 era tornato alla tv, nella serie Riverdale.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Giovanni Arestia

Ingegnere informatico con la passione per il cinema, i libri, i videogiochi, i fumetti e i prodotti tech. Nel tempo libero coltivo qualcuna di queste passioni, ne perseguo delle altre e fingo di essere un DJ di fama internazionale producendo canzoni che non ascolta nemmeno mia madre.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link