fbpx
Cultura e SocietàLifestyle

Un set di carte Pokémon venduto a più di 100.000 dollari

Ovviamente non mancava l'iconico Charizard olografico

Un’asta da record, quella che si è tenuta questo week-end su Goldin Auctions. Protagoniste le carte collezionabili Pokémon, un simbolo indimenticabile per tutti i fan di Pikachu e compagni. Il set offerto alla vendita è stato infatti battuto per 107.010$, segnando un nuovo primato. Si tratta infatti della cifra più alta mai pagata in un’asta di carte Pokémon.

Più di 100.000$ per un pack di carte Pokémon

Ovviamente stiamo parlando di un prodotto assolutamente esclusivo e raro. Il lotto andato all’asta nello scorso week-end infatti comprendeva il primo set del gioco, denominato appunto Set Base. Non solo, ma tutte le carte erano indicate come Prime Edizioni, con il classico bollino identificativo, ed erano in condizioni assolutamente perfette, con una gradazione Gem Mint 10.

All’interno del lotto non mancava una delle più iconiche carte Pokémon di tutti i tempi. Ci riferiamo chiaramente al Charizard del Set Base, una delle più ambite all’epoca dell’uscita del gioco. Questo anche grazie all’eccezionale popolarità del Pokémon, amatissimo dagli appassionati all’epoca della prima generazione ma ancora adesso. Siamo sicuri che chi di voi ha avuto quella carta nella propria collezione la ricorderà con grande affetto e un pizzico di nostalgia.

Insomma, il prezzo è decisamente alto, ma giustificabile considerando la grande rarità di alcuni dei pezzi contenuti nel pack e le loro condizioni. Per quanto non sia un dato semplice da valutare e confermare, pare che alcune delle carte Pokémon offerte all’asta abbiano meno di 50 esemplari in circolazione.

E voi cosa ne pensate? Spendereste più di 100.000 dollari per una collezione così incredibile?

Fonte
TMZ
Tags

redazioneon

La Redazione di Orgoglio Nerd, sempre pronta a raccontarvi le ultime novità dal mondo della cultura Nerd, tra cinema, fumetti, serie TV, attualità e molto altro ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker