George Lucas premiere

George Lucas non ha partecipato alla premiere de L’ascesa di Skywalker

1 min


George Lucas, il creatore della saga cinematografica di Star Wars, non ha partecipato alla premiere hollywoodiana del nono e ultimo episodio della Skywalker Saga “Star Wars: L’ascesa di Skywalker”, tenutasi lo scorso lunedì.

I partecipanti

La premiere, ha visto l’apparizione di alcuni dei personaggi più famosi creati da Lucas: tra tutti, l’iconico duo composto dai droidi C-3PO e R2-D2 e lo Wookiee Chewbacca.

Tra gli attori che hanno partecipato, invece, anche Daisy Ridley (Il risveglio della forza, Gli ultimi Jedi, Assassinio sull’Orient Express), Adam Driver (Girls, BlacKkKlansman, Hungry Hearts, Storia di un matrimonio), John Boyega (Pacific Rim – La rivolta, The Circle, Half of a Yellow Sun), Oscar Isaac (A proposito di Davis, Robin Hood, 1981: Indagine a New York, Show Me a Hero), Billy Dee Williams, Lando nella trilogia originale, Mark Hamill e tantissimi altri.

Nonostante l’assenza di George Lucas alla premiere, lo sceneggiatore e regista J. J. Abrams e  Kathleen Kennedy, produttrice nonché presidente della Lucasfilm, almeno per il momento, hanno celebrato l’iconico regista durante l’introduzione al film.

Ecco le loro parole:

“Senza di lui, noi non saremmo certo qui” ha affermato Kennedy. “La sua visione di Star Wars fa parte della storia del cinema e noi questa sera vogliamo onorarla.” Abrams ha poi aggiunto: “Senza di lui, io non avrei avuto un’infanzia. È stato un privilegio poter lavorare nella galassia che lui ha creato.”

Nel suo libro The Ride of a Lifetime: Lessons Learned from 15 Years as CEO of the Walt Disney Company, Bob Iger racconta del suo rapporto lavorativo con il regista. Lucas si era sentito sconvolto e tradito quando aveva scoperto che i suoi tre plot per la trilogia erano stati scartati. Iger scrive: “Sapeva che io sarei rimasto fermo e impassibile per quanto riguardava il controllo creativo, ma non era una cosa facile da accettare per lui. E così, seppur con molta riluttanza, accettò di poter essere consultato in caso di bisogno. Gli promisi che saremmo rimasti aperti alle sue idee, ma che non saremmo stati obbligati ad assecondarle.”

[amazon_link asins=’1984801465′ template=’ProductCarousel’ store=’bolongia-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1cad50a8-94d7-44a0-8e33-56d282725d42′]


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
3
Amore
Confusione Confusione
8
Confusione
Felicità Felicità
2
Felicità
Paura Paura
7
Paura
Rabbia Rabbia
8
Rabbia
Tristezza Tristezza
3
Tristezza
Wow Wow
10
Wow
WTF WTF
2
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nicolò Monti

author-publish-post-icon
Lettore e gran bevitore di caffè, rigorosamente non zuccherato. Appassionato di storie ambientate in Scandinavia e in Islanda. Divoratore di musica nel tempo libero.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

            Iscriviti alla nostra                    Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                     una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link