Better Call Saul

Better Call Saul, annunciata la data di uscita della quinta stagione

1 min


AMC ha finalmente annunciato la data di uscita della quinta stagione di Better Call Saul; finalmente potremo gustare l’ultimo capitolo di uno degli show più seguiti dell’ultimo decennio, a ben due anni di distanza dalla messa in onda dell’ultima stagione.

Better Call Saul, niente binge-watching

Una buona notizia e una cattiva notizia: la buona notizia è che Better Call Saul approderà su Netflix il giorno dopo alla messa in onda ufficiale sul canale AMC; potremmo quindi goderci la serie sin da subito. La cattiva notizia è che dovrà sottostare alla programmazione del canale televisivo, che presenterà una puntata a settimana; di conseguenza anche Netflix non pubblicherà l’intera serie in blocco, come siamo abituati, bensì puntata per puntata. Niente Binge-Watching stavolta; ma ormai lo spin-off di Breaking Bad ci aveva già abituato a questa modalità di messa in onda.

Per chi avesse vissuto denro una buca nel deserto negli ultimi sei anni, ecco la sinossi ufficiale di Better Call Saul:

‘Dopo i fatti narrati in Breaking Bad, Saul Goodman lavora come commesso pasticciere in un negozio di Cinnabon, sotto falsa identità, in un centro commerciale. Tormentato dal rischio di essere riconosciuto trascorre una vita piuttosto tranquilla, passando le sere a seguire notiziari, vedere film e le sue vecchie pubblicità registrate in videocassetta, che gli rievocano i tempi passati. La storia si sposta nel passato, quando Saul usava ancora il suo vero nome, James McGill, e cercava in tutti i modi di affermarsi come avvocato penalista.

Nella quinta stagione, composta da 10 episodi, di Better Call Saul, la decisione di Jimmy McGill (Bob Odenkirk) di praticare la legge come Saul Goodman crea ondate di cambiamento inattese e profonde per coloro che gli girano intorno…’

La quinta Stagione andrà in onda su AMC il 23 Febbraio 2020, conseguentemente approderà su Netflix il giorno dopo, il 24 Febbraio 2020.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enrico Natalini

il suo DNA è composto al 100% di cultura trash e underground. Che siano libri, film, fumetti, serie tv, spettacoli teatrali, mostre o televendite è un segugio per tutte quelle chicche che sopravvivono all'insaputa del mainstream. Di lui dicono che è come un cartone animato, non ha capito bene se sia un complimento o meno, ma a lui piace.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link