Il RinoceronteIntrattenimento

Gli 11 personaggi più sfruttati del 2017

Mancano poche ore a Capodanno e come l'anno scorsol'anno scorso scorso, l'anno scorso scorso scorso e come l'anno prima, (e l'anno prima ancora) noi di ON vogliamo salutare il vecchio 2017 ricordando quelli che sono stati i personaggi (fittizi e non) più sfruttati dell'anno secondo noi, tra Meme, speculazioni, voci della rete, yaoi, fan art e tutto quello che il nostro fantastico mondo ci può offrire. 
E con la classica formula vi diciamo che: questo anno è stato per noi della redazione un susseguirsi di traguardi, insegnamenti e soddisfazioni e non possiamo fare altro che ringraziare voi! Un Nerd deve stare attento e non lasciarsi sfuggire niente. Intanto vi auguriamo felice anno nuovo, ci vediamo dall'altra parte!
{Posizione 11 - Kayode Ewumi } Probabilmente lo avete visto per il famoso meme "pensieroso", ma il ragazzo di 22 anni gira documentari e sta scalando le vette del favore del pubblico negli States, lo vedremo anche il prossimo anno in questa classifica?
{Posizione 10 – Ajit Pai } Odiato dal mondo e in particolare dal lato internet degli USA, ecco il volto dietro il cedimento della Net Neutrality oltre oceano. Il web sta già combattendo per il ritorno alla neutralità. Ajit e i suoli meme gireranno per molto tempo.

{Posizione 9 – Nusret Gökçe } Lo chef Turco amante della bella vita e della teatralità, il suo gesto sprezzante nel condire la carne è diventato un modo di fare e molti hanno preso esempio da lui.

{Posizione 8 – Dale Cooper} Ma potremmo anche semplicemente scrivere "Twin Peaks" o David Lynch, dopo 25 anni è tornato e ha dato uno schiaffo al modo di fare televisione, imparate giovinastri.

{Posizione 7 – Salsa Szechuan} Grazie al fandom esagerato di Rick and Morty la salsa è tornata in vendita nei McDonald per poco tempo, risultato? Poco interesse, dare retta ai fandom non è sempre sinonimo di vittoria. Se ne è parlato molto, e se ne parlerà ancora. Giusto per condire.

{Posizione 6 – Hannah Baker} Più odiata che amata, da molti considerata lamentosa e superficiale nonostante la sofferenza, la protagonista di 13 ha però l'innegabile merito di aver fatto parlare di bullismo, scuse per discuterne non ce ne sono mai abbastanza.

{Posizione 5 – Pennywise} Bill Skarsgård è IT, dopo anni dall'amata versione di Tim Curry Bob Gray è tornato e ha fatto strage di interesse, il suo film è l'horror più visto di sempre. Questo pagliaccio danzante è stato ovunque e per un bel poì, figuratevi quando arriverà il sequel.

{Posizione 4 – Il Diavolo } Il motore della vicenda videoludica di Cup Head, ventata di innovazione con l'animo vintage per l'atteso videogioco che ha monopolizzato il 2017 e dimostrato che qualcosa di "diverso" è possibile.

{Posizione 3 – Gal Gadot} Non la nostra prima scelta come Wonder Woman, la sua pellicola è mediocre e con Justice League è stato fatto un passo indietro, ma il fandom ha parlato. Wonder Woman è stata approvata e il suo film ha fatto tirare un sospiro ai fan della DC cinematografica. Meglio così.

{Posizione 2 – Eleven} Simbolo per tutto il cast di Stranger Things, Millie Bobby Brown, farà strada e creerà molte altre polemiche, direttamente o indirettamente. Nonostante la sua estrema giovinezza compare già fra le top di attrici sexy? Weird.

{Posizione 1 – Carrie Fisher } La nostra principessa, una vera pugnalata vedere la dedica nei titoli di coda di The Last Jedi. La vedremo ancora e non la scorderemo mai.

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker