fbpx
Intrattenimento

Il Batman di Ben Affleck avrebbe dovuto esplorare l’Arkham Asylum

Il film con Ben Affleck prevedeva una visita al manicomio di Arkham

È in lavorazione il prossimo film di Batman, con Robert Pattinson nei panni del Cavaliere Oscuro. I piani iniziale del progetto vedevano Ben Affleck nel ruolo di protagonista e solo recentemente e si è saputo dal direttore della fotografia Robert Richardson che Affleck avrebbe dovuto fare una capatina all’Arkham Asylum. Probabilmente con contorno di villain di ogni genere.

Affleck in Arkham

ben affleck batman the matt reeves rinuncia non sarà justice league

Robert Richardson è un direttore della fotografia che è stato coinvolto nel progetto Batman/Affleck. Sebbene non abbia ricoperto a lungo quel ruolo, è stato reclutato da Tarantino per il suo C’era una volta a Hollywood, è stato in grado di fornire interessanti informazioni ai fan. Durante un podcast di HappySadConfused ha rivelato che il progetto iniziale prevedeva una visita di Ben Affleck (o per meglio dire, Batman) al famigerato Arkham Asylum. Quando gli è stato ricordato che l’istituto di igiene mentale non è mai stato ritratto in alcun film, Richardson si è detto d’accordo. “No, ma stavamo andando in quella direzione.” Ha dichiarato.

Purtroppo la pellicola è stata messa da parte perché Ben Affleck non sentiva di poter riprendere il personaggio. “Semplicemente non volevo fare una versione che non mi prendeva davvero, ancora non sono convinto.” Ha detto ad aprile di quest’anno alla rivista online IGN. In seguito ha dichiarato che “non si è trattato di tagliare i ponti, non riuscivo a capacitarmi di come avrei voluto fare il prossimo [film di Batman], quindi è giunto il momento di lasciare a qualcun altro la possibilità di provarci.

Arkham è stato rappresentato, oltre che nei fumetti, nelle serie animate e nel videogioco Batman: Arkham Asylum, sviluppato dalla Rocksteady nel 2009. Voi cosa ne pensate? Vi sarebbe piaciuto vedere Ben Affleck circondato da super cattivi imprigionati? Oppure pensate che il manicomio criminale non potrebbe mai essere degnamente rappresentato sul grande schermo?

Fonte
Comicbook.com
Tags

Francesco Briola

Videogiocatore di vecchia data, estimatore di serie d'animazione e film, divoratore di documentari. Parafrasando Sin City, "ha avuto la sfortuna di nascere nel secolo sbagliato": per lui le automobili sono carrozze senza cavalli e sostiene che una spada sia mille volte più affascinante di una qualunque arma da fuoco. Schivo e riservato, è ancora a disagio nel rileggere queste tre righe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker