fbpx
Intrattenimento

Joker, rivelata una scena tagliata del film con Joaquin Phenix

Una scena che chiarisce meglio uno dei crimini del protagonista

In origine Joker, interpretato da Joaquin Phenix, durava più dei 122 minuti ma col taglio di alcune scene è stato ridotto. Tuttavia, proprio una di queste avrebbe però potuto fare maggiore chiarezza su uno dei crimini di Arthur Fleck.

Joker e quell’importante (ma non indispensabile) scena tagliata

!!Attenzione Spoiler!!

Parliamo di quello di Randall, il collega che all’inizio sembra essergli amico perché gli offre dei consigli su come difendersi dai pestaggi che il protagonista principale aveva subito da una banda di ragazzini. Nel farlo gli passa una pistola, in modo da poter essere pronto ad un altro eventuale assalto. Tutto ciò però porterà al licenziamento di Joker che verrà beccato con la pistola durante uno show in ospedale per i bambini malati.

A quel punto il capo dell’agenzia Ha Ha per cui lavorava, decide di licenziarlo telefonicamente dandogli del bugiardo essendo stato in realtà informato dal collega Randall, che lo ha tradito, che Arthur gli aveva chiesto una pistola. Arthur tornerà al suo posto di lavoro per raccogliere le sue cose e nel lasciare Ha Ha, infastidito dalla situazione e da ciò che i suoi colleghi gli dicono, Arthur distrugge la macchina per timbrare il cartellino.

La scena tagliata parte proprio da questo punto. Arthur viene visto lasciare il posto e continua a litigare con Randall in strada. Qui il protagonista prende il suo naso da pagliaccio e lo lancia. In seguito Fleck ucciderà in maniera brutale Randall nel suo appartamento, quando lui e Gary vanno a trovarlo per offrirgli il loro conforto per la morte della madre. Le immagini sono state condivise attraverso Twitter dall’utente @battisonwayne senza traccia audio. Una scena che lo stesso Todd Phillips ha definitivo “struggente” anche se non necessaria ai fini del racconto. Joaquin Phoenix ha infatti ammesso che “la scena ha senso, quindi funziona lo stesso”.

Fonte
https://comicbook.com
Tags

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker