stranger things 4

Il produttore di Stranger Things commenta la sospensione

1 min


Il produttore esecutivo e regista di diversi episodi di Stranger Things, Shawn Levy, ha commentato la sospensione delle riprese dello show. “Parlavo al telefono con Netflix e contemporaneamente dirigevo e predisponevo scene. Abbiamo condiviso con cast e troupe la notizia che avremmo sospeso la lavorazione per abbondanza di cautela”, ha esordito durante una chiacchierata con Variety. Così ha continuato: “Nessuno era malato, nessuno mostrava sintomi, ma ci è sembrata la cosa giusta da fare”. Il grande rammarico del regista è stato quello di dover fermare il tutto quando il cast sembrava aver trovato il giusto ritmo. “Quando giri, si crea una sorta di micro-società, una comunità. Sei consapevole del mondo esterno, ma in tutti i miei anni da regista e produttore fatico a trovare un paragone per questa situazione davvero globale”.

Shawn Levy ha precisato che Netflix non taglierà completamente la paga alla troupe. Il produttore spiega come il colosso dello streaming abbia scelto di retribuire la troupe l’equivalente di due settimane da 40 ore lavorative. “Sono felice che Netflix voglia fare la cosa giusta per proteggere la salute e il benessere delle persone che fanno questa serie”, conclude.

La durata del blocco è di due settimane

Netflix ha fermato la lavorazione di tutte le sue serie e dei film, Stranger Things compresa, a causa della diffusione del coronavirus. Attualmente la durata del blocco è di due settimane. I creatori della serie Matt e Ross Duffer hanno annunciato a febbraio che la stagione 4 ha iniziato la produzione. Ma la rivelazione più incredibile è arrivata subito dopo con la visione di Hopper vivo e prigioniero a Kamchatka, in una prigione Russia. Al momento, sulla nuova stagione, sappiamo soltanto che il primo episodio si intitolerà “Chapter One: The hellfire Club”. Ricordiamo che l’8 gennaio 2017, alla 74ª edizione dei Golden Globe, la fiction venne nominata come miglior serie televisiva drammatica, mentre Winona Ryder fu candidata alla miglior interpretazione di un’attrice in una serie TV drammatica.

Offerta

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
10
Amore
Confusione Confusione
3
Confusione
Felicità Felicità
4
Felicità
Paura Paura
5
Paura
Rabbia Rabbia
9
Rabbia
Tristezza Tristezza
8
Tristezza
Wow Wow
5
Wow
WTF WTF
5
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

author-publish-post-icon
Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link