fbpx
Intrattenimento

5 film in cui Sean Bean non muore

Da Boromir a Ned Stark, i personaggi interpretati da Sean Bean sono tristemente noti per la loro particolare sfortuna, che li porta spesso a morire nelle più svariate circostanze lasciando ogni volta un grosso buco sanguinante nel cuoricino dei fan. Spesso e volentieri la sola presenza del nostro Sean nel cast di una pellicola è di per sé uno spoiler: quel personaggio farà una brutta fine.
Ma oggi, dopo aver visto Jupiter Ascending, vi parliamo d'altro. Metteremo a tacere le malelingue, e vi dimostreremo che non tutti i personaggi da lui interpretati muoiono in modo più o meno atroce. Ecco a voi ben 5 film in cui Sean Bean non muore (e che ci crediate o no ce ne sono pure altri).

{Ulisse – Troy} Nel film di Petersen, Sean Bean interpreta la parte del prode Ulisse (o Odisseo, che dir si voglia). Particolarmente ironico se si riflette su come, nell'Odissea, Ulisse riesca a scampare la morte più volte ed in ogni modo.

{Zeus – Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo}  Altrettanto ironico. Credevate che Sean fosse in grado di far morire anche il re degli dei? Beh, sbagliavate. Evidentemente la sua sfortuna non arriva fino a questo punto: nella pellicola Zeus è gagliardo – ed immortale, per fortuna – come da tradizione.

{Christopher Da Silva – Silent Hill}  Nel controverso film di Christophe Gans, vediamo il nostro beniamino nei panni di Christopher da Silva, marito e padre delle protagoniste Rose e Sharon. Chris, a differenza di queste ultime, nel corso della storia non si troverà mai in situazioni particolarmente pericolose. Prevenire è meglio che curare, vero Sean? Ottima strategia. Resiste perfino a un sequel! 

{Stinger Apini – Jupiter Ascending} Nel neo-uscito nei cinema Jupiter Ascending (in italiano Jupiter – Il destino dell'universo), Sean veste i panni di Stinger Apini, maresciallo in esilio sulla Terra in seguito ad alcuni trascorsi burrascosi.
Non vi facciamo spoiler, fuorché uno -non particolarmente rilevante ai fini della trama, non temete: Stinger non muore. Godetevi dunque i vostri amici e vicini di posto al cinema, che una volta riconosciuto l'attore sentenzieranno "lui morirà".

{Il Re – Biancaneve} Pessima idea quella di sposarsi con la PIÙ BELLA DEL REAME™, ma anche in questa pellicola il nostro riesce a resistere fino alla fine – e anche oltre, per il classico “e vissero felici e contenti”.
Ci dà comunque una importante lezione di vita: mai intrecciare una relazione con una donna che passa troppo tempo davanti allo specchio. Ragazzi, imparate.

Francesca Menta

Nella vita legge fumetti, guarda cartoni e fa altre cose noiose e banali che non vale la pena menzionare. Allenatrice di Pokémon dal 1999. A quanto pare adesso recensisce anche videogiochi, coronando il sogno di una vita: poter gridare con fare oltraggiato "Lo sto facendo per LAVORO" ogni qualvolta viene trovata di fronte ad una console.

4 Commenti

  1. ….avete dimenticato anche “Sopravvissuto – The Martian”. Riveste un ruolo considerevole e importante, e, cosa più importante, NON TIRA LE CUOIA! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker