batman-three-jokers

Batman – Three Jokers. La vera natura di Mr. J
Geoff Johns e Jason Fabok ci guidano alla scoperta del misterioso passato di Joker

4 min


Folle. Violento. Incarnazione della pazzia. Ci sono molti modi in cui si può identificare il Joker, la perfetta antitesi dell’eroe, di quel Batman che ogni giorno prende a pugni i suoi avversari e sfida i propri demoni. Un antagonista capace di raggiungere la stessa fama della sua nemesi, una figura che nei decenni ha più volte minacciato il Cavaliere Oscuro. Ma cosa succederebbe se non fossi esistito un solo Joker ma ben tre?

Parte da questo presupposto l’ultima miniserie dedicata al Pagliaccio Principe del Crimine, Batman – Three Jokers, recentemente pubblicata negli Stati Uniti sotto l’etichetta Black Label di DC Comics.

Il team creativo composto dallo sceneggiatore Geoff Johns e dal disegnatore Jason Fabok ha l’arduo compito di fare luce sulle misteriose origini di Joker. Da dove arriva questo folle criminale? Quali sono le sue reali capacità? Esiste veramente più di una sua incarnazione e come farà Batman a sconfiggerli tutti?

Batman – Three Jokers, quando tutto ebbe inizio

La prima apparizione di Joker avvenne ben 80 anni fa, esattamente un anno dopo la creazione di Batman. L’acerrimo nemico del Crociato Incappucciato ha visto più volte mutare il proprio aspetto e il suo stesso modus operandi. Un personaggio malvagio e crudele tanto quanto ingegnoso e a tratti drammatico. Una vera e propria icona in grado di plasmare il mondo di Batman grazie ai suoi continui crimini.

A trent’anni dallo storico Batman: The Killing Joke, la nuova serie di Geoff Johns ci porterà ad esaminare il mito di chi, o cosa, sia il Joker. Batman – Three Jokers ci trasporterà nell’epicentro della battaglia tra Mr. J e Batman, uno scontro che siamo sicuri sarà capace di lasciare profonde ferite in entrambi i contendenti.

I lettori DC Comics avranno sicuramente sentito parlare dei Tre Joker. Dobbiamo infatti tornare al 2015, al termine dell’era New 52. Prima dell’attuale rilancio editoriale, sulle pagine di Darkseid War, Batman riuscì a prendere il controllo della Sedia di Mobius, un artefatto capace di fornire il dono dell’onniscenza. Bruce Wayne chiese quindi di conoscere l’identità della propria nemesi, domanda a cui ricette la sconcertante rivelazione dell’esistenza di Tre Joker.

Un rilancio editoriale, e cinque anni più tardi, Geoff Johns ritorna a raccontare il mistero che si cela nel passato criminale di Joker. E forse anche la sua vera natura.

La follia dei tre Joker

Batman – Three Jokers è un racconto capace di catalizzare l’attenzione mediatica, di pubblico e critica. Una storia in tre capitoli che fin dalle prime pagine sembra slegarsi dalla continuity temporale di Batman, pescando però a piene mani dalla sua decennale storia. Le tre versioni differenti di Joker si ispirano infatti ad altrettante indimenticabili versioni a fumetti.

La prima è la versione ispirata al look anni ‘60, il Joker passato alla storia per il tragico assassinio di Jason Todd, all’epoca il secondo Robin. La seconda è quella tratta da The Killing Joke, racconto di Alan Moore del 1988, in cui viene mostrata una delle possibili origini dell’antagonista. È anche il volume in cui Joker spara a Barbara Gordon, alias Batgirl, costringendola su di una sedia a rotelle. L’ultimo, infine, è riconducibile alla versione originale del personaggio, dedito al crimine contro il quale per primo si è scontrato Batman.

Questa suddivisione dei Joker viene utilizzata da Johns per creare un team di eroi composto dai personaggi che hanno direttamente subito ferite, fisiche e morali, dal criminale. Un party composto quindi da Batman, Red Hood alias Jason Todd e Batgirl. Personaggi che portano sul proprio corpo i segni dei continui scontri con il pagliaccio e che Jason Fabok ci porta a rivivere con una serrata sequenza in apertura del volume.

Un primo capitolo che, senza voler esporre alcun possibile spoiler, mostra come non sia sufficiente una giornata storta per raggiungere le vette di follia di Joker.

Johns e Fabok, le superstar di Three Jokers

L’abilità nella scrittura di Johns viene esaltata da un racconto in cui la sola presenza di Joker spinge gli eroi a superare dei limiti ben precisi. Linee da non varcare per evitare di passare dall’altro lato della barricata, separandosi in maniera netta dai dettami auto imposti dallo stesso Batman a tutti i suoi alleati. Se infatti da una parte abbiamo Joker, incarnazione della follia capace di cambiare la vita di una persona apparentemente normale, all’opposto la razionalità del Pipistrello è stata il porto sicuro nelle lunghe e sfiancanti battaglie.

Scontri i cui segni vengono mostrati dagli evocativi disegni di Fabok, che uniti ai testi di Johns danno vita ad una triplice versione di Joker. Tre aspetti diversi di un’unica figura, unita dal voler danneggiare in ogni modo possibile i propri avversari. Personaggi uniti non solo dal voler combattere il crimine ma sopratutto dai traumi del passato che in queste pagine rivivono dolorosamente sulla propria pelle.

Il primo capitolo di questo nuovo racconto su Joker si presenta quindi come un’ottima lettura per chiunque voglia leggere una storia moderna, ma al tempo stesso rispettosa del passato del personaggio. Dopo le prime pagine, utili per entrarsi nel racconto, il team creativo ci guida lungo una pista dove solo il miglior detective del mondo potrà trovare la via. Una storia audace che dopo le ottime premesse iniziali dovrà continuare a tenere alta la tensione per non deludere le aspettative dei fan, entusiasti ed elettrizzati di scoprire la vera identità di Joker.

batman three jokers data di uscitaBatman – Three Jokers. Presto anche in Italia

Da poco uscito negli Stati Uniti, non dovremo attendere molto prima di poter leggere Batman – Three Jokers anche in Italia. Dopo l’enorme successo riscosso in patria, con migliaia di copie vendute in pochi giorni, il primo capitolo del racconto sarà pubblicato da Panini Comics il prossimo novembre.

Un racconto che dalle premesse si pone l’obiettivo di svelare un lato mai visto prima del principale antagonista di Batman. Sebbene la storia non dovrebbe entrare a far parte della continuity attuale del Cavaliere Oscuro, il condizionale è d’obbligo, siamo però sicuri che la storia dei Tre Joker diventerà parte integrante della mitologia del personaggio.

Un vero e proprio omaggio ad una figura amata dai lettori tanto quanto il personaggio principale, di cui Johns e Fabok non tradiscono le origini per raccontare i lati più oscuri del suo passato.
Un Crociato Incappucciato, Tre Joker e due destini indissolubilmente intrecciati tra loro.

The killing Joke. Batman
  • Moore, Alan (Author)

Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
6
Amore
Confusione Confusione
10
Confusione
Felicità Felicità
1
Felicità
Paura Paura
2
Paura
Rabbia Rabbia
1
Rabbia
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
8
Wow
WTF WTF
6
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mattia De Poi

author-publish-post-icon
Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link