fbpx
FeaturedIntrattenimento

Le top 10 (+1) carrozze più iconiche del cinema

Una nuova puntata del nostro gioco sui veicoli cinematografici!

Frankestein Junior

 

Frankestein Junior

Ma, parlando di Frankestein, fortunatamente possiamo rifarci la bocca con una delle scene più citate nella storia del cinema: proprio a bordo di una carrozza, ha luogo l’esilarante dialogo magistralmente condotto da Igor (Marty Feldman). Da ricordare anche come un esemplare lavoro di adattamento e traduzione.

Pagina precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12Pagina successiva
Tags

Jacopo Peretti Cucchi

Il suo compito è occuparsi di tutti i “progetti speciali”, meglio ancora se sono segreti. Amante della buona cucina e grande appassionato di rugby e motori.

166 Commenti

    1. scena poi omaggiata da Ciprì e Maresco ne Lo zio di Brooklyn, anche se la carrozza è decisamente più spartana

  1. Vale la slitta di Babbo Natale?
    SANTA CLAUSE con Tim Allen (1994)
    Facciamo che vale per tutti i film natalizi.

  2. La carrozza in Dracula di Bram Stoker e l’equivalente comica guidata da Ezio Greggio in Dracula Morto e Contento.
    Le carrozze trainate dai Thestral di Harry Potter.

  3. La carrozza di Parnassus
    O l’immancabile carrozza della scena della dogana in “non ci resta che piangere” 😂

    1. Ciao Luca! Dall’alto del mio ruolo di arbitro incorruttibile e severissimo sono tenuto a segnalarti che Enrico ha già citato la stessa pellicola. Ma nello stesso commento ha citato anche la carrozza di Parnassus… così gli invalidiamo “Non ci resta che piangere” e lo diamo buono a te.

  4. Non l’avevo notato. Chiedo venia e mi gioco la carrozza che all’inizio di Nosferatu cerca di raggiungere il castello prima del tramonto.

  5. L’albero degli impiccati

    La diligenza che viene assalita e che porterà Elizabeth (Maria Schell) ad essere curata dal Dott. Frail (Gary Cooper)

      1. Grazie Judge, cerco di non mancare, c’è un cintura/coppa/corona in palio.

        “Lo faccio per gli stessi quattro motivi per cui lo fanno tutti: donne, denaro, potere e donne” (cit. Dott. Cox)

        “… and for the ladies” (cit. Ferb)

  6. La carrozza della strega in stardust e quella molto più recente su cui fugge Grindelwald in Animali fantastici 2.

  7. Ispirato da Gian Andrea Borgiotti, la provo (mi rimetto alla valutazione del Giudice Jacopo Peretti Cucchi sulla ammissibilità della citazione): la carrozzina de “La corazzata Potëmkin”.
    Per un veicolo più grande, cito la carrozzinona che ospita il ragioniere più famoso d’italia ne “Il secondo tragico Fantozzi”, allorché si rende necessario, sotto la guida del professor Guidobaldo Maria Riccardelli, ricostruire la pellicola , barbaramente data alle fiamme.

  8. A citazione di tutti i carri dei pionieri del West:
    La “Goletta della Prateria” che fa il cerchio difensivo da sola contro gli indiani.
    “Mezzogiorno e mezzo di fuoco” (Mel Brooks-1974)

    1. eh… sul filo del regolamento… tecnicamente è un trasporto di persone con cavallo… si potrebbe obiettare che non ci sono le ruote… ma se abbiamo dato per buone le slitte… vedi commento di Gian Andrea:

      7 Gennaio 2019 alle 11:16
      Vale la slitta di Babbo Natale?
      SANTA CLAUSE con Tim Allen (1994)
      Facciamo che vale per tutti i film natalizi.

      Non posso non accettare. Un punto per Luca.

      1. Se valgono le slitte mi verrebbe da giocarmi “LA SLITTA” Rosebud di quarto potere, ma penso sia troppo fuori regolamento, quindi opto per la slitta di Kristoff in Frozen il regno di ghiaccio.

          1. Sarebbe uno slittino… non è nemmeno trainato da qualcosa… ma se promuovere il commento serve ad alzare il livello della competizione… Ok a Quarto Potere!

  9. La regina delle nevi (1957 di Lev Atamanov) – tra l’altro visibile su YouTube visto che sono scaduti i diritti d’autore –
    Citazione doppia, sia per la slitta della gelida sovrana, sia per la carrozza che i conti regalano a Gerda (quarto atto)

  10. Il gladiatore. Sia per la carrozza in cui viaggiano i figli dell’imperatore che per le bighe nella battaglia nel Colosseo.

  11. Esseri glaciali e mezzi di trasporto: la slitta della Strega Bianca ne “Le cronache di Narnia – Il leone, la strega e l’armadio” … ma anche quella di Babbo Natale

  12. in nascita di una nazione mi sembra siano le sorelle Cameron a fare il loro ingresso in scena a bordo di un calesse

  13. La slitta di Radagast il Bruno nella trilogia de “Lo Hobbit” e l’arrivo in calesse di Gandalf a Hobbiville con il suo carico di fuochi artificiali per il compleanno di Bilbo ne “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello”

  14. 2 cavalieri a Londra: Chon Wang (Jackie Chan) e Roy O’Bannon (Owen Wilson) precipitano dal Big Ben aggrappati ad una bandiera nella carrozza della Regina Vittoria

    Grazie a Luca Scalas per l’ispitazione

  15. La rapina alla diligenza di “L’uomo che uccise Liberty Valance” (1962)
    4 mostri sacri: John Ford, James Stewart, John Wayne, Lee Marvin

  16. i film sui moschettieri sono pieni di carrozze, cito D’artagnan contro i tre moschettieri, perla italiana nella quale i moschettieri sono in lotta tra loro: a metà film alcuni moschettieri dirottano una carrozza per non so quali scopi.

  17. Il viaggio di Claudia Cardinale e Paolo Stoppa da Flagstone a Sweetwater attraverso la Monument Valley con la musica di Ennio Morricone.
    “C’era una volta il West” (Sergio Leone – 1968).

  18. Donne affascinanti portate da carrozze nel selvaggio west: un connubio indissolubile.
    Feathers (Angie Dickinson) giunge a Rio Bravo … e vi resta in compagnia dello sceriffo John T. Chance (John Wayne) in “Un dollaro d’onore” (1959, Howard Hawks).

  19. Altra donna e carrozza nel selvaggio west.
    Verso il sud 1978 – Jack Nicholson Protagonista e regista.
    Lo sto guardando ora su Sky Classic.
    Con John Belushi nelle vesti di un cowboy con baffoni alla messicana!!!

  20. cerco di riscattarmi. Il sogno iniziale de “il posto delle fragole”: il carro funebre che urta il lampione e dal quale cade la bara con dentro il professor Borg.

  21. La carrozza con il cocchiere decapitato.
    Il mistero di Sleepy Hollow – (Tim Burton – 1999)

  22. Amarcord. Quando lo zio sale sul l’albero urlando “voglio una donnaaaaa” e loro fingono di scappare in carrozza.

  23. Wild Wild West: la carrozza con cui James “Jim” West (Will Smith) e Artemus Gordon (Kevin Kline) fuggono dalla residenza del finanziatore del Dr. Arliss Loveless, dopo il tentativo di impiccagione

  24. Il viaggio dentro il vaso di porcellana in carrozza con cane e cavallo parlante ne il ritorno di Mary Poppins

  25. Marie Antoniette – Sofia Coppola
    Tante carrozze ma in particolare il viaggio iniziale che la porta in Francia
    .

  26. Visti il tempo ed il luogo in cui sono ambientati, anche i film che vedono protagonista Sherlock Holmes sono ricchi di carrozze; tra i tanti, cito il tragitto in vettura con cui l’investigatore viene condotto bendato (precauzione inutile, per un soggetto dai sensi così affilati come Holmes) da Sir Thomas Rotheram in Sherlock Holmes (2009, Guy Ritchie)

  27. Per qualche dollaro in più: il Monco ritorna a El Paso conducendo il carro carico dei corpi della banda dell’Indio

  28. in Novecento il calesse del padrone è spesso presente, ma l’arrivo del primo rastrello meccanico trainato dal cavallo e i braccianti sconvolti dalla tecnologia è una delle scene memorabili.

  29. Yentl (Barbra Streisand – 1983)
    l carro libreria all’inizio e il carro degli studenti che vanno in città.

  30. Il buono, il brutto, il cattivo: la diligenza carica di soldati confederati morti, a bordo della quale il morente Bill Carson rivelerà a Tuco il nome del cimitero ove sono nascosti duecentomila dollari e al Biondo il nome della tomba

  31. Sasso lanciato. Vetro infranto.
    🎵 “..na femmina bugiarda m’la lasciato..”
    Schiocco di frusta. Colpo di fucile.
    Serve il titolo?

  32. Ken il guerriero-la leggenda del vero Salvatore. Perché le stelle di Hokuto altro non sono che il grande carro. Vale?

  33. L’albero degli zoccoli (1978, Ermanno Olmi): il carro su cui la famiglia di Mènec carica le sue masserizie quando viene scacciata dalla cascina dove prestava servizio, nonché il carretto dello straccivendolo Frikì

  34. Il dottor Živago (in particolare la slitta con cui Lara lascia la casa di Živago in compagnia di Komarovskij)

  35. In ricchezza e in povertà: Brad (Tim Allen) accompagna gli amici Amish Samuel Yoder ed il suo futuro genero in città per trattare l’acquisto di un terreno a bordo del loro calesse.

  36. Oh, Serafina! (Alberto Lattuada – 1976).
    Il carro voliera con cui alla fine del film attraversano Milano.

  37. sono a lavoro e mi annoio, quindi cito un film dove non ci sono carrozze:
    Pensavo fosse amore, invece era un calesse

  38. le versioni cinematografiche de lo strano caso del dottor Jekiill e mr. Hyde sono innumerevoli, ma la carrozza in corsa per le vie di Londra non manca quasi mai

  39. Rango (2011, Gore Verbinski): il camaleonte protagonista raggiunge la cittadina di Polvere con il carro della iguana del deserto Borlotta

  40. The Illusionist – L’illusionista ( 2006, Neil Burger)
    Poiché la pellicola è ambientata nell’impero austro-ungarico di fine Ottocento, compaiono varie carrozze in diversi momenti del film: sulla riva del fiume per condurre l’autopsia al cadavere della duchessa Sophie von Teschen (Jessica Biel <3 ), quelle degli spettatori che accorrono agli spettacoli di Eisenheim ecc.

  41. l’uomo con la macchina da presa di Vertov: il susseguirsi di mezzi di locomozione all’inizio del film, tra cui anche un lungo carrello su una carrozza

    1. 🤔Sai che non mi ricordo la scena iniziale? Arrivano in una sorta di stazione tecnologica, da li vengono smistati con un trenino… poi portati al guardaroba… e da lì sono direttamente nel Saloon… sbaglio? (Non sono così fiscale eh 😁 sono solo curioso)

  42. Visto che abbiamo parlato dell’Impero Austro-Ungarico, a questo punto è doveroso citare la trilogia sulla più famosa Duchessa in Baviera interpretata da Romy Schneider:
    – La principessa Sissi (1955)
    – Sissi – La giovane imperatrice (1956)
    – Destino di un’imperatrice (1958)

  43. Periodo Vittoriano + Splatter
    PPZ – Pride + Prejudice + Zombies (2016)
    Anche qui tante carrozze.

  44. Luigi Magni: più che un solo film si può parlare della quasi totalità della sua filmografia. Cito “nell’anno del signore”, ma le carrozze abbondano in tanti dei suoi film.

  45. Valgono i risciò a trazione umana?
    La città della gioia (City of Joy – Roland Joffé 1992)

  46. Scusate,
    ma anche se non è ancora uscito non posso non mettere la biga fatta con la mascella di un T-Rex tirata da un Triceratopo. Visto oggi il trailer per la prima volta, troppo splatter !!!
    https://www.youtube.com/watch?v=YC8Z6i59s7o
    IRON SKY – The coming Race (Timo Vuorensola – 2019).
    (Il seguito di IRON SKY)
    PS: Se non vale metto il carro/trono di Dario in Alessandro il Grande (1956)

  47. Il cielo può attendere. Ambientato nel’800le carrozze non mancano, la prima che si vede,da cui scende la cugina di Don Ameche è un omnibus, antesignano del nostro autobus.

  48. “I cowboy”
    Una mandria da spostare, John Waine, un gruppo di ragazzi come mandriani e il solito carro dispensa.

  49. Visto che sono stati sdoganati anche i veicoli a trazione umana, cito la portantina di Papa Pio VII (un ottimo Paolo Stoppa) affidata alle sapienti (?) mani de “Il Marchese Del Grillo”

  50. The Salvation (2014 – Kristian Levring)
    Viaggio in diligenza che termina con uccisione di moglie e figlio.

  51. Robin Hood, il classico Disney del 1973: la carrozza del Principe Giovanni, a cui Little John sottrae i mozzi dorati (con ovvie conseguenze disastrose, quando viene lanciata all’inseguimento degli “Allegri Compagni”)

  52. Marigold Hotel (2012, John Madden, con Judi Dench <3): per le affollate strade di Jaipur si possono vedere vari vetturini, bicocche, carrozze ecc.
    Inoltre il giudice Graham Dashwood (Tom Wilkinson) si fa condurre varie volte nei quartieri della sua infanzia con un calessino

  53. Il Fiume rosso (Howard Hawks – 1948)
    John Wayne, Montgomery Clift e la solita mandria da spostare.
    Il tentativo di furto al carro dispensa che provoca la fuga notturna della mandria.

  54. Anna dai capelli rossi. Qualsiasi versione scegliate ci sarà sempre il viaggio in calesse dalla stazione alla casa dei Cuthbert.

  55. Lo straniero che venne dal mare: essendo ambientato nella Cornovaglia di fine Ottocento, ci si muove in carrozza/cocchi/vetturini, anche se nel finale nessuno vi fa salire Amy Foster (Rachel Weisz) che è quindi costretta a recarsi a piedi in paese in cerca di aiuto per il marito moribondo

  56. Basilicata coast to coast (2010-Rocco Papaleo)
    Rocco Papaleo, Alessandro Gassmann, Paolo Briguglia, Max Gazzè e Giovanna Mezzogiorno attraversano la Basilicata a piedi con un carretto su cui portano quanto necessario.

  57. traggo ispirazione da Gabriele Tomasin: l’arrivo dell’oro del governatore in The man with the iron fists di RZA

  58. The Lego Movie – 2014.
    Nel mondo “The Old West” carri, carretti e rapina alla diligenza.
    Nella battaglia finale c’è anche una slitta trainata da gatti, ma non ho capito se è un Easter Egg.

  59. Viy – La maschera del demonio.
    Il protagonista, un cartografo, viaggia, prima di schiantarla, in una carrozza, per l’epoca, ipertecnologica.

  60. Gli Aristogatti: il calesse di Madame Adelaide Bonfamille, tirato dalla cavalla Frou-Frou, ed il vetturino da cui scende un tremebondo avvocato George Hautecourt

  61. Orgoglio e passione(Stanley Kramer – 1957)
    Frank Sinatra e Sophia Loren in versione gitana. Cary Grant agente inglese arriva in carrozza.

  62. l’età dell’innocenza. Daniel Day-Lewis e Michelle Pfeiffer che quasi si baciano per un sobbalzo della carrozza

  63. Greystoke – La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie – 1984.
    L’arrivo in carrozza nella villa di famiglia con tutta la servitù schierata.

  64. In uscita oggi: La favorita – ovviamente non mancano le carrozze nell’Inghilterra della Regina Anna

  65. Vi immagino a casa, in ufficio, in università… a sfogliare il Morandini maledicendovi a vicenda. E’ meraviglioso! 🙂

    1. il problema sta nel fatto che molti dei film citati dai miei avversari mi hanno incuriosito e ora devo cercarli per vederli.
      Comunque in Madame Bovary di Claude Chabrol la carrozza la vediamo subito nei titoli di testa

  66. Il romanzo “I miserabili” ha avuto varie trasposizione cinematografiche; scelgo quella del 1958 perché Wikipedia mi conferma che Mario insegue la carrozza di Jean Valjean e Cosetta per scoprire dove abiti la ragazza

  67. Il gatto con gli stivali (2011 – Spin-off di Shrek).
    La scenda del furto dei fagioli magici dal carro corazzato con inseguimento tra carri.

  68. Gli imbroglioni (1963, Lucio Fulci): l’episodio del funerale con Walter Chiari, dove c’è il carro funebre

  69. Mi sembra abbiano risposto fuori tempo massimo, ma mi rimetto alla decisione dell’arbitro.
    Intanto propongo:
    Il racconto dei racconti (Matteo Garrone – 2015)
    Il Viaggio in carrozza “hot” con cui il Re di Roccaforte (Vincent Cassel) va al funerale del Re Selvascura.

    1. Le risposte sono arrivate entro le 24 ore, quindi comunque valide. La sfida continua! 💪🏻😁

      1. 25 Gennaio 2019 alle 13:40 – 26 Gennaio 2019 alle 15:32
        Quella del 25 Gennaio 2019 alle 18:27 era solo una correzione ortografica.

        1. Vero. Hai ragione, domando scusa. Signori, a quanto pare abbiamo un vincitore! (Dopo la bellezza di 160 commenti!!) complimenti a tutti è stato bellissimo seguirvi. Ci ritroviamo tra qualche settimana con la prossima sfida, siamo quasi alla resa dei conti ed è ancora tutto aperto!

    1. Non temere Luca, i giochi sono ancora aperti, potresti ancora vincere la gloria eterna.
      Siamo già al lavoro sulla prossima sfida 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker