Sapevamo sarebbe successo prima o poi: Elon Musk sostiene sia arrivato “il momento di costruire un mecha. Qualcuno qui è stupito? Per quanto ci riguarda, no. Ci stupiamo solo del fatto che se ne sia reso conto così tardi.

Bene, adesso però al di là di facili memini e polemiche sterili vogliamo rivolgerci a te, Elon. Sappiamo che sei un fan di Evangelion. Lo hai detto su Twitter (più o meno). Anche la testa dietro la mano che ti sta scrivendo questa modesta proposta è fan di Evangelion, il che vi rende molto simili, se non per il fatto che tu sei un genio, hai fatto spedire una macchina nello spazio e hai qualche miliardo in banca in più di lei.

Ecco, caro Elon Musk: se sei un fan di Evangelion diamo per scontato che vorrai ispirarti alle Unità EVA per costruire il tuo mecha. Ci offenderemmo molto se non fosse così. Ma, in quanto fan, saprai perfettamente quali sono i problemi e le criticità che un certo tipo di mecha porta con sé. Ti sarai pur arrabbiato anche tu di fronte allo schermo in qualche occasione, o no? Certo, erano gli anni ’90, ma a volte ti viene da pensare come la Nerv abbia potuto commettere errori così grossolani.

Siamo qui per questo, Elon. Vogliamo ricordarteli, con umiltà, e invitarti a bypassarli in qualche modo.

In primo luogo. La resistenza dei materiali. Elon, lo hai visto anche tu, gli EVA passano più tempo in officina a farsi riparare i pezzi che fuori, a fare quel che devono fare. Non è accettabile.
Speriamo vivamente che i tuoi mecha non siano costretti a combattere contro mostri giganti provenienti da un’altra dimensione o peggio. Quindi sotto questo punto di vista dovrebbe essere più facile per te. Non deluderci.

Grazie a @ragsdale_dana, tutto ciò è fantastico.

Però qui arriviamo al secondo problema: la batteria.
Ci rifiutiamo di credere che, se esiste una tecnologia tale da permettere la costruzione di un robottone gigante, non ne esista anche una che consenta di alimentarlo a dovere. E senza quel benedetto cavo di gomma che si dipana per chilometri: crea fastidio, disagio alla circolazione urbana, ed è anche brutto a vedersi.
Una batteria più performante? Pannelli solari? Non lo sappiamo Elon, sei tu il genio qui, noi siamo solo dei modesti fan di Evangelion che una volta hanno scagliato un telecomando da un capo all’altro della stanza per la frustrazione nel vedere ancora l’EVA 01 spegnersi in un momento decisivo. Non vogliamo accada di nuovo nella vita reale. Ecco, se poi si potesse riuscire ad alimentarlo senza dover staccare la corrente ad una città intera, come è successo, anche questo sarebbe fantastico.

Eva 01 knife
Ma che è, ma stiamo scherzando?

Arriviamo a un’altra nota molto dolente. Lo ribadiamo, noi ci auguriamo tu non abbia intenzione di combattere mostri giganti o cose del genere.
Però renditi conto, Elon, che armare un robottone alto quando una palazzina di quindici piani con un pugnale (sigh!) è ridicolo. È una presa in giro bella grossa. È un’offesa. Sì, okay, in Evangelion non è l’unica arma che viene usata, ma non dovrebbe esistere a prescindere. Immaginiamo vorrai mostrare un po’ i muscoli in questo senso, ci fidiamo della tua creatività. Magari un lanciafiamme dei tuoi, ma ricreato in scala. Quello sì che farebbe scena.
Ma nessun’arma bianca, ti prego. E non un pugnale, se proprio devi, magari una scimitarra. Qualcosa di grosso, che non mortifichi il tuo mecha.

Inutile parlarti del costo, se c’è qualcuno sulla Terra che può sostenere le spese di creazione e mantenimento di un mecha, si chiama Elon Musk. Però due ultimi appunti da parte nostra.

Shinji Screaming
Voi gli affidereste il destino dell’umanità?

Ti chiederemmo di rendere il sistema di pilotaggio un po’ più fruibile, evitando di affidare il tutto alle onde cerebrali di una manciata di ragazzini in preda alle tempeste ormonali.
Immaginiamo tu abbia visto The End of Evangelion, Elon. Lo sai come è andata a finire. Siamo molto preoccupati, non solo per la loro incolumità, ma anche per quella del resto del genere umano. Se fosse possibile affidare il tutto a dei piloti esperti, magari adulti e, soprattutto, mentalmente stabili, sarebbe grandioso. Non vogliamo trasformarci tutti quanti in Fanta.

E a questo proposito, anche costruire dei robot utilizzando anima e pezzi di corpo dei parenti dei tuoi piloti… sei un uomo saggio, speriamo sia superfluo chiederti (con umiltà) di trovare una soluzione differente. Francamente lo troviamo di cattivo gusto, oltre che esteticamente poco piacevole.

Di problemi ce ne sarebbero tanti altri, Elon, ma questi sono quelli che ci sentivamo di mettere in luce. Sappiamo che sei un avido lettore della nostra testata e che saprai fare tesoro di questi nostri suggerimenti.

Buon lavoro. Rendici fieri.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Francesca Menta

author-publish-post-icon
Nella vita legge fumetti, guarda cartoni e fa altre cose noiose e banali che non vale la pena menzionare. Allenatrice di Pokémon dal 1999. A quanto pare adesso recensisce anche videogiochi, coronando il sogno di una vita: poter gridare con fare oltraggiato "Lo sto facendo per LAVORO" ogni qualvolta viene trovata di fronte ad una console.