one piece eiichiro oda netflix live-action

Arriva una pausa per One Piece a causa del Coronavirus
Chiusi gli uffici a causa di un contagio

1 min


La serie anime di One Piece va in pausa a causa del Coronavirus. Per i fan, dopo la notizia dello stop per i manga, arriva quindi un altro duro colpo. Parliamo degli episodi che la Toei Animation manda in onda ogni domenica mattina. Il 26 aprile non ci sarà quindi nessuna nuova puntata da Wano, e fare previsioni per la ripresa al momento è impossibile. La Toei, nel frattempo, ritrasmetterà dall’inizio la saga di Wanokuni.

Di seguito la comunicazione avvenuta tramite il social:

La notizia è stata diffusa attraverso l’account Twitter ufficiale della Toei Animation. “A causa dello stato di emergenza anche in Giappone causato dalla pandemia di COVID-19, abbiamo attentamente considerato ogni misura di sicurezza per prevenire il contagio e abbiamo deciso di sospendere la trasmissione simulcast e giapponese di One Piece e della nuova serie Digimon Adventure, almeno per il momento”, si legge. Per poi aggiungere: “Vi aggiorneremo sul ritorno di entrambe appena ne sapremo di più. Grazie per la pazienza e la comprensione. Fate in modo di rimanere sani e salvi per favore”.

Ricordiamo che circa due settimane fa era arrivata la notizia della pausa per i manga. A causa di un contagio accertato all’interno della propria sede la casa editrice Shueisha era stata costretta a chiudere gli uffici, rimandando a data da destinarsi il capitolo 978 di One Piece. Proprio il manga, ad inizio mese, ha stabilito un nuovo record. I suoi tankobon sono tra i più venduti per una serie e già negli anni scorsi avevano superato quota 300 milioni.

Numeri importanti per i manga di One Piece

La casa editrice Shueisha, nei giorni scorsi, ha aggiornato i numeri che diventano sempre più importanti. In occasione dell’uscita del tankobon numero 96 di One Piece, con una fascetta promozionale avvolta intorno al volume, è stato confermato che ha superato le 470 milioni di copie in tutto il mondo. Considerato che Eiichiro Oda prevede di chiudere One Piece entro cinque anni, l’opera è destinata a superare le 500 milioni di copie.


Like it? Share with your friends!

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link