disneyland parchi disney coronavirus

Gli impiegati di Disneyland hanno paura della riapertura
Alcuni membri del cast sono terrorizzati per il rischio di contrarre il coronavirus. Il rischio è dietro l'angolo

1 min


“È tempo di magia.” Con questa frase la Disney il 10 giugno ha annunciato che Disneyland e Disney’s California Adventure avrebbero riaperto il 17 luglio, 65° anniversario del giorno di apertura nel 1955. Quella data è stata ricollocata a a causa della nuova pandemia di coronavirus, ma la Disney è determinata a riaprire presto. Gli ospiti sono entusiasti all’idea di tornare a Disneyland, ma alcuni membri del cast sono terrorizzati. “Non è che non vogliamo lavorare. Non è che non siamo interessati a riportare la magia in questo posto. È che siamo spaventati”, ha ammesso un membro del cast. Inoltre ha aggiunto: “Non sappiamo quanto grave sarà il rischio per noi stessi, ma sappiamo che ci sarà un rischio. Ed è un rischio che nessuno di noi vuole correre”.

Due settimane dopo l’annuncio di riapertura, la Disney ha deciso di sospendere la data per aprire Disneyland, Disney California Adventure Park e Disneyland Resort Hotels. In una dichiarazione, la società ha affermato che il governo dello stato della California “ha indicato che non pubblicherà le linee guida per la riapertura del parco a tema fino a dopo il 4 luglio”. Questa mossa arriva dopo che la Coalition of Resort Labour Unions, che rappresenta 17.000 lavoratori del servizio per il Disneyland Resort, ha inviato una lettera congiunta al governatore della California Gavin Newsom chiedendo allo stato di ritardare la riapertura pianificata di Disneyland perché i piani di sicurezza non erano pronti. Hanno anche organizzato una protesta ad Anaheim durante il fine settimana.

Il comunicato sul rinvio

Questo il comunicato della Disney: “Il Governo della California ha dichiarato che non diffonderà le linee guida necessarie per la riapertura prima del 4 luglio”. Quindi: “Dovendo perciò avere il tempo necessario per organizzarci, permettendo alle migliaia di membri del nostro gruppo di lavoro di tornare in attività, non ci resta altro da fare che ritardare l’apertura del parco e dei rispettivi hotel fino a quando non riceveremo l’approvazione da parte del Governo”.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
1
Amore
Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
10
Felicità
Paura Paura
4
Paura
Rabbia Rabbia
8
Rabbia
Tristezza Tristezza
8
Tristezza
Wow Wow
9
Wow
WTF WTF
8
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anna Montesano

author-publish-post-icon
Scrittrice da quando ne ho memoria, dai diari al web. Viaggiatrice incallita e malata di serie tv, appassionata di tv e cinema. Nella vita un solo motto: "Perché rimandare a domani quando puoi vederlo oggi?"
        






      





 
















 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link