Se ne parla già da diversi anni. A Tokyo sta per essere realizzato il primo Gundam capace di muoversi e camminare. Non preoccupatevi, il Paese del Sol Levante non è in procinto di lanciare un’offensiva globale, ma se vi troverete a Tokyo nel prossimo autunno dovrete visitare il porto di Yokohama.

Nella città nipponica sarà infatti riprodotto l’iconico mecha ideato da Yoshiyuki Tomino a grandezza naturale, in tutti i suoi 18 metri di altezza. Il compimento di un progetto iniziato nel 2014, con il lancio della Gundam Global Challenge, una sfida che spronava i migliori ingegneri giapponesi a trovare il modo per far muovere il Mobile Suite Bianco.

A sei anni di distanza il sito ufficiale di Gundam Factory Yokohama ha reso pubblici i dettagli dell’ambizioso progetto, aperto al pubblico dal 1 ottobre 2020 al 3 ottobre 2021.

Alzati, Gundam!

Non è la prima volta che viene realizzata una riproduzione in scala 1/1 di un Gundam. Nel 2009, in occasione del trentennale della serie, ad Odaiba fu infatti costruito il primo Gundam gigante, rappresentazione del RX-78-2. Dovremo aspettare soltanto qualche anno per ammirare in tutta la sua maestosità anche il RX-0 Unicorn Gundam, tutt’ora a sentinella dell’isola artificiale della capitale giapponese.

A differenza dei suoi predecessori, la nuova installazione di Yokohama presenterà sia il Gundam RX-78-2, sia una speciale struttura chiamata Gundam-Dock Tower che circonderà il mecha nei momenti in cui sarà immobile. Un punto di osservazione privilegiato da cui poter ammirare i dettagli del robot da un’altezza compresa fra i 15 e i 18 metri.

Ad attendere i visitatori troveremo poi una struttura interamente dedicata all’intrattenimento dei fan della serie, il Gundam Lab. All’interno di questo avveniristico edificio saranno infatti presenti negozi, café, luoghi di incontro e aree dedicate ad eventi e presentazioni legate all’universo narrativo di Gundam. Fra esse, la Academy, una mostra permanente grazie alla quale conoscere le tecnologie utilizzate per realizzare un Gundam in grado di muoversi.

Potrete inoltre intrattenervi in una speciale Conference Room in cui avranno luogo talk, workshop e presentazioni, sia inerenti alla struttura che seminari universitari o di ricerca. Altri punti di sicuro interesse saranno poi il Gundam Café e lo shop ufficiale. Entrambe attrazioni ben note ai fan di Gundam, nel primo potrete gustare piatti e bevande ispirate al mondo di Gundam, mentre all’interno del The Gundam Base – Yokohama Satellite saranno disponibili una serie di prodotti originali e Gunpla ad edizione limitata acquistabili solo presso Gundam Factory Yokohama.

Gundam, un successo planetario

Nonostante l’apertura sia fissata per il primo ottobre 2020, durante i fine settimana di luglio e agosto alcuni fortunati potranno ammirare in anticipo tutte le attrazioni della Gundam Factory Yokohama. Un’anteprima speciale per testare la struttura ed essere fra i primi a poter salire fino alla cima della Gundam-Dock Tower. Volete partecipare? Vi basterà acquistare gli appositi biglietti, in vendita a partire da aprile 2020 sul sito ufficiale.

Per tutti gli altri sarà invece sufficiente attendere il prossimo ottobre, sebbene al momento non siano stati ancora rivelati dettagli e costi dei biglietti di accesso. All’interno della struttura saranno infatti disponibili diverse attività per godersi appieno della presenza del Gundam RX-78-2. Un robot diventato mito che dal 1979 è stato capace di appassionare milioni di spettatori grazie ad un continuo rinnovamento del proprio brand, proprio come accaduto lo scorso anno con il progetto Beyond.

Non resta altro che aspettare i pochi mesi che ci separano dall’inaugurazione ufficiale di Gundam Factory Yokohama per poter ammirare, per la prima volta nella storia dell’umanità, un Gundam capace di muoversi e camminare. Continueremo a tenervi aggiornati su tutti i futuri aggiornamenti riguardanti la nuova, maestosa, attrazione nipponica. Avete già prenotato i biglietti aerei?

BANDAI - Hguc Gundam RX-78-2 Revive, 1/144
  • Modellino in plastica da costruire
  • Include fucile a raggi, scudo, spade a raggi, bazooka
  • I pezzi sono ad incastro. La colla non serve per montare un GUNPLA!
  • Anche le parti sono già colorate. Non necessita quindi di colorazione.


Like it? Share with your friends!

Condividi la tua reazione

Amore Amore
9
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
5
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
5
Wow
WTF WTF
1
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mattia De Poi

author-publish-post-icon
Anche conosciuto come Il Nini, Mattia è il lato gioioso di Orgoglio Nerd. Biondo e curioso, è appassionato di ogni genere fumettistico, Gunpla e avventure. Portatelo in viaggio, all'organizzazione ci penserà lui.