fbpx
Cultura e SocietàIntrattenimento

Tintin: la primissima cover supera il milione di dollari durante un’asta

Il capolavoro di Hergé registra numeri da record

Era il lontanissimo 1930 quando un giovane Hergé, all’anagrafe Georges Prosper Remi, mostra a tutto il mondo quella che sarebbe divenuta una delle opere più importanti dell’intero panorama fumettistico, ovvero il suo Tintin (o per meglio dire “Le avventure di Tintin”).

Il reporter dai capelli rossicci accompagnato dal fedelissimo cane Milù (Milou nella versione originale) e dal Capitano Haddock è ancora oggi una delle icone del fumetto franco-belga, un personaggio importantissimo che ogni amante di questa particolare arte, deve aver letto (almeno una volta) nella propria vita.

Un personaggio talmente importante, da essere citato e omaggiato anche nelle pagine di Topolino dal mestro italiano Corrado Mastrantuono in ‘Bum Bum e l’artista liberato‘, dove Tintin si chiama Denden, Milou diventa Piciou e Haddock diventa Hadciuck.

Tintin: la prima e storica tavola supera il milione di dollari durante un’asta online

La cover in questione è quella del primissimo numero della serie, datato 13 Febbraio 1930 ed inserita nel supplemento “infantile” del quotidiano belga ‘Le Vingtième Siècle‘, ossia ‘Le Petit Vingtième’.

L’oggetto è stato messo in vendita da uno dei colossi americani in ambito aste: Heritage Auctions, il quale sul proprio sito ha ricevuto una succosa offerta dal valore di $1,062,500.00 (Un milione sessantadue mila cinquecento) da parte di un utente premium.

L’oggetto rimarrà online per altre 16 ore (circa) dando la possibilità ad altri appassionati e collezionisti di aggiudicarsi questa ambitissima cover.

Non è la prima volta che un oggetto appartenente alla creatura magna di Hergé raggiunge cifre esorbitanti, infatti nel 2016 una tavola datata 1954 è stata battuta all’asta per una cifra vicina al milione e mezzo di dollari, ciò ci fa capire quanto sia amato ed apprezzato questo personaggio in tutto il mondo.

Tags

Mauro Brisacani

Videogiocatore e giocatore di TCG accanito, sogno di diventare giornalista sportivo e videoludico per poter giocare e lavorare. Barese DOC, amo lo street food, quindi non lasciatemi mai del cibo incustodito perché come Cthulhu, vi farò impazzire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker