Ormai ci siamo. Fra poco meno di un mese (il 22 gennaio per essere precisi) saranno annunciate le Nomination per gli Academy Awards. Conosciuti anche con il nome colloquiale di “premi Oscar“, si tratta di uno tra i riconoscimenti più importanti per quanto riguarda il mondo del cinema. L’uscita delle liste dei candidati segna l’inizio ufficiale della corsa agli Oscar 2019, ma in realtà questa inizia ben prima.

Già a partire da settembre, con eventi internazionali come la Mostra del Cinema di Venezia o il Toronto International Film Festival, appassionati e critici iniziano a scandagliare le pellicole, alla ricerca dei titoli che potrebbero giocare un ruolo importante nella stagione dei premi. Tutti i riconoscimenti successivi (tra cui, ovviamente i Golden Globe) aiutano a restringere il campo, aprendo la possibilità ai primi pronostici.

In questo modo, gli appassionati di tutto il mondo possono prepararsi con largo anticipo all’attesissima Notte degli Oscar 2019. L’obiettivo come sempre è riuscire a vedere tutte le pellicole candidate, così da poter seguire l’evento con la massima consapevolezza.

Ovviamente anche noi di Orgoglio Nerd stiamo tenendo attentamente monitorato tutto quello che succede in questi mesi nel mondo del cinema. Abbiamo così voluto stilare una breve lista (in ordine sparso) dei titoli che secondo noi potrebbero avere un ruolo importante durante i prossimi Academy Awards. Ovviamente non possiamo avere la certezza dei nostri pronostici, ma siamo convinti che questo elenco possa essere un buono spunto per chi vuole iniziare già da ora la preparazione in vista degli Oscar 2019.

Terremo questo articolo aggiornato, nel caso nuove pellicole dovessero generare interesse in vista della cerimonia. Vi raccomandiamo quindi di tornare spesso a visitarlo, ma soprattutto di farci sapere se pensate che ci siano film con buone probabilità di vittoria che non abbiamo citato!

A Star Is Born

Il film con protagonisti Lady Gaga e Bradley Cooper (qui anche nel ruolo inedito di regista) sembra essere destinato a essere il grande protagonista degli Oscar 2019. Dando quasi per scontate le Nomination musicali, sembra che la pellicola potrebbe essere facilmente candidata anche nelle cinque categorie più ambite: Miglior Attore, Attrice, Regia, Sceneggiatura e ovviamente Miglior Film.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attore protagonista (Bradley Cooper), Migliore attrice protagonista (Lady Gaga), Migliore attore non protagonista (Sam Elliott), Migliore sceneggiatura non originale,  Migliore colonna sonora e Migliore canzone

Data di uscita italiana: 11 ottobre 2018

Black Panther

Sarebbe clamoroso, essendo la prima volta di un cinecomics nella categoria principale, ma effettivamente il film dedicato a Pantera Nera potrebbe ricevere Nomination importanti agli Oscar 2019. Merito dell’accoglienza incredibile che ha ricevuto negli States e della campagna di Disney per promuoverlo. Non è scontato, ma potrebbe davvero essere tra i candidati a Miglior film, oltre a una possibile Nomination per la colonna sonora.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore colonna sonora e Migliore canzone

Data di uscita italiana: 14 febbraio 2018

Vice – L’uomo nell’ombra

L’ultimo film di Adam McKay, La grande scommessa, era stato uno dei grandi protagonisti dell’edizione 2016 degli Oscar. Con questo ritorno dietro la macchina da presa, che vede al centro la vita di Dick Cheney, Vice Presidente degli Stati Uniti sotto George W. Bush, potrebbe ripetersi. Christian Bale potrebbe avere già in mano la statuetta, oltre che la Nomination, e probabilmente arriveranno anche altre candidature per questo film.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attore protagonista (Christian Bale), Migliore attrice non protagonista (Amy Adams),  Migliore sceneggiatura originale e Miglior trucco e acconciatura

Data di uscita italiana: 3 gennaio 2019

La favorita

Il film del greco Yorgos Lanthimos è stato uno dei film che più abbiamo apprezzato a Venezia qualche mese fa, dove ha vinto anche un Leone d’argento. Agli Oscar 2019 potrebbe concorrere per il premio più importante e per quello alla sceneggiatura. Molto probabile anche una candidatura per almeno una delle tre attrici principali, prima fra tutte l’apprezzatissima Olivia Colman. Meno probabile, ma comunque possibile una Nomination alla Migliore regia.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attrice protagonista (Olivia Colman), Migliore attrice non protagonista (Rachel Weisz, Emma Stone), Migliore sceneggiatura originale e Miglior montaggio

Data di uscita italiana: 24 gennaio 2019

Se la strada potesse parlare

Dopo aver sorpreso tutta l’Academy con il suo Moonlight, capace di trionfare anche su La La Land, Barry Jenkins è tornato con un nuovo film. Se la strada potesse parlare sarà quasi sicuramente tra i titoli candidati a Miglior film e potrebbe concorrere anche in diverse altre categorie. Se volete prepararvi agli Oscar 2019, questa è una pellicola che non può mancare nelle vostre visioni.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attrice non protagonista (Regina King) e Migliore sceneggiatura non originale

Data di uscita italiana: 14 febbraio 2019

Roma

Un altro film che ha debuttato alla Mostra di Venezia e, in questo caso, vincitore del Leone d’Oro. Sarà sicuramente nella cinquina del Miglior film straniero e potrebbe avere un posto anche nella corsa al premio principale. Possibile anche una candidatura al regista Alfonso Cuaròn e all’attrice protagonista Yalitza Aparicio. Se ancora non l’avete fatto, recuperatelo su Netflix dove è già disponibile da qualche giorno.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attrice protagonista (Yalitza Aparicio) e Miglior film straniero

Data di uscita italiana: 14 dicembre 2019

BlacKkKlansman

Celebrato come il ritorno ad alti livelli di Spike Lee, BlacKkKlansman colpisce, con l’assurda storia vera di un uomo di colore infiltratosi nel Ku Klux Klan. Applaudito a Cannes e dotato di un importante rilevanza sociale in questo momento storico, quasi sicuramente sarà tra i pluricandidati agli Oscar 2019. Tra i papabili alla Nomination, anche il protagonista John David Washington, che sarebbe alla sua prima presenza agli Academy Awards.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attore protagonista (John David Washington), Migliore sceneggiatura non originale e Migliore fotografia

Data di uscita italiana: 27 settembre 2018

Bohemian Rhapsody

Nonostante la critica non sia stata particolarmente entusiasta, il biopic dedicato a Freddie Mercury è stato molto amato dal pubblico, con ottimi risultati nelle sale. Questo potrebbe dare una discreta spinta al film in vista della Notte degli Oscar 2019. Una vittoria finale sembra al momento poco probabile, ma Rami Malek potrebbe facilmente entrare nel quintetto degli attori protagonisti.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film e Migliore attore protagonista (Rami Malek),

Data di uscita italiana: 29 novembre 2018

Boy Erased – Vite cancellate

Tratto dalla storia vera di Garrard Conley, narrata nel libro omonimo, questo film racconta il mondo terribile delle terapie di conversione dall’omosessualità. Il tema importante e le ottime performance del cast principale lo faranno quasi sicuramente approdare agli Oscar 2019. Forse non sarà in lizza per il premio principale, ma in compenso il protagonista Lucas Hedges potrebbe portare a casa la statuetta per la sua interpretazione.

Categorie da tenere d’occhio: Migliore attore protagonista (Lucas Hedges), Migliore attore non protagonista (Russell Crowe) e Migliore attrice non protagonista (Nicole Kidman)

Data di uscita italiana: 14 marzo 2019

First Man – Il primo uomo

Prima dell’uscita in molti si aspettavano che il nuovo film di Damien Chazelle sarebbe stato destinato a diventare un nuovo grande fenomeno, come il precedente La La Land. L’impatto è stato invece più moderato e questo potrebbe frenare le speranze della pellicola in vista della Notte degli Oscar 2019. L’Academy però di norma apprezza i biopic e quindi quasi sicuramente lo vedremo spuntare in qualche categoria.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore regia, Migliore attrice non protagonista (Claire Foy) e Migliore sceneggiatura non originale

Data di uscita italiana: 31 ottobre 2018

Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità

Il film incentrato sulla vita del pittore olandese Vincent Van Gogh non sarà in cima alla classifica dei film con più candidature, ma merita comunque un posto in questo elenco. Questo perché, dopo la vittoria della Coppa Volpi e la Nomination ai Golden Globe, la presenza di Willem Dafoe nella cinquina in corsa per l’Oscar all’interpretazione maschile è da dare quasi per scontata. E non a torto.

Categoria da tenere d’occhio: Migliore attore protagonista (Willem Dafoe)

Data di uscita italiana: 3 gennaio 2019

Green Book

Anche in questo caso un film che arriva da un Festival settembrino, ma qui si parla di Toronto. Il viaggio di Viggo MortensenMahershala Ali nell’America razzista del secolo scorso ha dalla sua due ottime interpretazioni e un argomento molto sentito. Prenderà diverse Nomination, tra cui una al premio principale che ha anche buone probabilità di portare a casa, ma sarà meglio parlarne in futuro.

Categorie da tenere d’occhio: Miglior film, Migliore attore protagonista (Viggo Mortensen), Migliore attore non protagonista (Mahershala Ali) e Migliore sceneggiatura originale

Data di uscita italiana: 7 febbraio 2019

Il ritorno di Mary Poppins

Il film che ha riportato nelle sale la magica bambinaia di Disney è stato generalmente apprezzato da critica e pubblico e questo potrebbe portarlo direttamente alla Notte degli Oscar 2019. Potrebbero essere replicate le stesse candidature dei Golden Globe, anche se non siamo pronti a scommettere sulla presenza di Mary Poppins nella categoria principale. Staremo a vedere.

Categorie da tenere d’occhio: Migliore attore protagonista (Lin-Manuel Miranda), Migliore attrice protagonista (Emily Blunt) e Migliore colonna sonora

Data di uscita italiana: 20 dicembre 2018

A Quiet Place – Un posto tranquillo

Questa è una scelta piuttosto azzardata da inserire nell’elenco, lo sappiamo, ma ci sembrava valesse la pena di correre il rischio. Nonostante non sia riuscito a sfondare in Italia, il film di John Krasinski è stato apprezzatissimo da critica e pubblico oltreoceano. C’è quindi una possibilità (sebbene remota) che arrivi fino alla Notte degli Oscar 2019, seguendo vagamente la strada percorsa da Scappa: Get Out nella scorsa edizione.

Categoria da tenere d’occhio: Migliore regia, Migliore sceneggiatura originale

Data di uscita italiana: 5 aprile 2018

Copia originale

Un’incredibile storia vera su un’autrice costretta a falsificare lettere di scrittori deceduti per sbarcare il lunario. Per Copia originale, una candidatura a Miglior film non è completamente da escludere, ma è molto probabile che si limiterà a una sola Nomination per Melissa McCarthy. Sembra infatti che l’attrice abbia regalato un’interpretazione magistrale nei panni di Lee Israel e che possa addirittura puntare alla vittoria della statuetta.

Categorie da tenere d’occhio: Migliore attrice protagonista (Melissa McCarthy)

Data di uscita italiana: 28 febbraio 2019

…e i film d’animazione?

oscar 2019 film da vedere animazione incredibili 2 spider-man spiderverse

Discorso a parte va fatto per i film d’animazione. Al contrario degli scorsi anni, dove c’era quasi sempre un candidato largamente favorito, la prossima edizione appare parecchio incerta. Gli ultimi cinque anni sono stati caratterizzati da uno strapotere di Disney e Pixar, che si presentano entrambi con solidi candidati alla vittoria finale, ovvero Gli Incredibili 2Ralph spacca Internet.

Tuttavia, ci sono altri due titoli che potrebbero seriamente dar loro del filo da torcere. Il primo è L’isola dei cani di Wes Anderson, tornato alla regia di un film animato dopo l’apprezzato Fantastic Mr. Fox. Il secondo è Spider-Man: Un nuovo universo, che sta facendo piovere applausi da tutta la critica da settimane (ma ne riparliamo meglio domani).

Il consiglio quindi è trovare il tempo di recuperare questi quattro film. Vi assicuriamo che, a prescindere da quello che succederà nella Notte degli Oscar 2019, ne vale assolutamente la pena.


Like it? Share with your friends!

What's Your Reaction?

Amore Amore
0
Amore
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Paura Paura
0
Paura
Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mattia Chiappani

author-publish-post-icon
Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.